Ancora sposata a 16 anni dal divorzio: saltano le nuove nozze

La donna ha appreso dall'ufficio matrimoni del comune di Roma che lei, originaria di Salerno, risultava ancora sposata. Mai trascritta la sentenza di divorzio

Erano già state scelte la data, il 25 aprile, e la location: tutto era pronto per il matrimonio. Ma la coppia ha dovuto rinviare il momento del sì a data da destinarsi per un "piccolo" contrattempo. La donna infatti ha scoperto di essere ancora sposata con il suo "ex" marito, dopo 16 anni dal divorzio.

La futura sposa ha appreso dall'ufficio matrimoni del comune di Roma che lei, originaria di Salerno, risultava ancora sposata. Nuove nozze saltate quindi.

Come riporta AdnKronos, la donna ha così deciso di fare causa al ministero della Giustizia per il risarcimento dei danni dovuti alla mancata trascrizione e alle conseguenti nozze annullate. Dal primo matrimonio, che risale al 1982, sono nati due figli. Ma dopo anni di litigi, la coppia ha deciso di divorziare.

A inizio 2004 il Collegio della Prima Sezione del Tribunale Civile di Roma ha depositato in cancelleria la sentenza di divorzio.

Nel tempo la donna ha trovato un nuovo compagno e, dopo diversi anni di convivenza, i due hanno deciso di sposarsi. Così sono stati fatti tutti i preparativi del caso. Poi l'amara sorpresa: lei risulta ancora sposata. La sentenza di divorzio emessa quasi un ventennio prima dal Tribunale di Roma non è mai stata trascritta nei registri dello Stato civile del Comune di Roma e dei Comuni di nascita degli sposi.

Commenti

Divoll

Sab, 02/02/2019 - 22:54

"Normale" amministrazione della nostra sburocrazia.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 02/02/2019 - 23:42

Ecco come "funziona" l'ItaGLIA!!!!jajajajajaja.

seccatissimo

Dom, 03/02/2019 - 00:35

Quando poi mi si dice la balla che l'Italia è uno stato di diritto ed un Paese civile, per forza mi viene l'orticaria !