Angelino Alfano: "I pm si occupino dei reati e non contrastino il governo"

"I giudici perseguano i reati e non contrastino i governi". Lo afferma, in una intervista al Messaggero, il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, che sul caso scoppiato attorno alle dichiarazioni del presidente dell’Anm, Piercamillo Davigo

"I giudici perseguano i reati e non contrastino i governi". Lo afferma, in una intervista al Messaggero, il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, che sul caso scoppiato attorno alle dichiarazioni del presidente dell’Anm, Piercamillo Davigo, aggiunge: "I giustizialisti sono alla ricerca di un nuovo leader. Spero che Davigo si sottragga a questo ruolo". Quindi chiede di "riformare le intercettazioni in nome della privacy". Alla domanda se si torna allo scontro magistrati-politica, Alfano replica: "Non lo definirei uno scontro, ma un attacco unilaterale che rompe un periodo molto duraturo che sembrava avere riportato a un livello normale la dialettica tra poteri e ordini dello Stato. Evidentemente, c’è un interesse al conflitto, ma la linea del governo è quella di andare avanti offrendo rispetto e pretendendo rispetto".

"Questo Paese - sottolinea Alfano - ha visto troppe volte governi cambiare a causa delle vicende giudiziarie e anche Prodi cadde per l’ingiusto arresto della moglie dell’ex guardasigilli. Questo è un governo di nuova generazione, senza tante biografie longeve e lunghi passati in cui scavare. Ma, a prescindere da ciò, continuo a sperare che i magistrati contrastino i reati e non i governi e che abbiano sempre chiaro il perimetro che la Costituzione assegna alla loro funzione. Nessuno chiede loro di fare di meno, ma nessuno accetterebbe che andassero oltre". Sulle intercettazioni spiega: "Gli ascolti non saranno depotenziati ma vanno rispettate le persone non coinvolte nelle inchieste". "A Roma - dice anche - la scelta è tra lepenisti e popolarismo europeo. Mi auguro che Forza Italia si schieri con noi sostenendo Marchini".

Commenti

Alessio2012

Dom, 24/04/2016 - 10:10

Invece di tirare in ballo Prodi, parli di quello che ha subito Berlusconi!

antipifferaio

Dom, 24/04/2016 - 10:24

ESATTO...visto che sono per primi i governi a delinquere, in particolar modo l'ultimo... non vedo dove sia il contrasto...

ermejodermonno

Dom, 24/04/2016 - 10:31

MA GUARDA UN PO IL BUFFONE PELATO, QUANDO STAVA DALL'ALTRA PARTE DELLA BARRICATA STAVA ZITTO ORA SI LAMENTA . ADDA VENI' BAFFONE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 24/04/2016 - 10:44

Buffone, vuole l'impunità per quelli come lui. Quando le stesse cose sono state fatte a Berlusconi era tutto regolare e nessun sinistro, o loro lacchè, mai alzò la voce in difesa di un principio di Berlusconi e degli italiani.

Nebbiafitta

Dom, 24/04/2016 - 11:02

Dilettante allo sbaraglio. Resterà nella storia solo come il più grande traditore che l'Italia abbia mai avuto. Prima o poi arriveranno anche le elezioni per fare un pò di giustizia.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 24/04/2016 - 11:08

Appunto. La maggior parte dei reati vengono commessi da questo governo illeggittimo.

Ritratto di rinnocent637

Anonimo (non verificato)

Tipperary

Dom, 24/04/2016 - 11:16

Che strano! Quando toccava al governo di CDX 5 anni fa, girotondi , scioperi generali, interrogazioni... Adesso che vengono toccati i girotondisti di allora il boy scout e boccuccia di rosa dicono:" zitti e mosca". No cari ! Avanti magistrati , continuate! Dove eravate quando si voleva intervenire per dare regole alla magistratura? Occhio per occhio!

19gig50

Dom, 24/04/2016 - 11:26

E del reato d'invasione (art. 633 Codice Penale) che voi ed il papa state compiendo, quotidianamente, ai danni degli italiani, chi si deve interessare?

freud1970

Dom, 24/04/2016 - 11:29

Berlusconi, spero che lei si sia pentito, per aver portato nella politica nazionale, angelino alf ano!!!!!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Uchianghier

Anonimo (non verificato)

wydma

Dom, 24/04/2016 - 11:43

il padrino gli avrà fatto un ramanzina.....insomma com'è possibile che la mafia li spinga al governo e poi questi lasciano parlare i magistrati?!?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 24/04/2016 - 11:44

PER; FAVORE I MAGISTRATI POSSONO PERSEQUIRE BERLUSCONI CON INTERCETTAMENTI GIORNO É NOTTE!CON 52 PROCESSI INVENTATI! CALLUNNIE! INFANGAMENTI POLITICI É PERSONALI! MA NON TOCCATE IL CAPO DI ALFANO PERCHE SE NÓ LUI SI INCA ZZA! PERCHE RENZI GARANTISCE LA SUA POLTRONA É I SUOI INTROITI DALLO SFRUTTAMENTO DEI PROFUGHI!.

giuseppe1951

Dom, 24/04/2016 - 11:49

Cxxxxxo! vedi di fare il Ministro invece di cacxare sxxxxxxxe!

diesonne

Dom, 24/04/2016 - 12:00

diesonne giudici e politici come sono sensibili-hanno tutti la coda di paglia-ognuno coltivi il suo campo e non oltrepassi i confini e allora il campo produce frutti-le vostre sono polemiche bambinesche siate serin e saggi

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 24/04/2016 - 12:01

Il nostro governo ha, da tempo, avvistato il padulo predatore. Ed ora teme sanguinose picchiate raso terra. All'altezza del proprio kulo.

FRANZJOSEFVONOS...

Dom, 24/04/2016 - 12:03

QUANDO C'ERA BERLUSCONI DICEVANO CHE I PM SI DOVEVANO OCCUPARE DI LUI E NON DELLE SENTENZE E REATI. ORA U PALEMMITANO GLI BRUCIA 'U RUCCEDDU DU CULU (DEREDANO) PARLI HAI PAURA?

cgf

Dom, 24/04/2016 - 12:18

come sarebbe bello che il ministro dell'interno si occupasse della sicurezza dei PROPRI cittadini.

vince50_19

Dom, 24/04/2016 - 12:43

Altro non fa, da buon scolaretto ubbidiente, che adeguarsi ai dictat del suo capetto e cosparge la cadrega con quantità sempre più industriali di super attack! I paduli, quando volano ad altezza di c..., a gente di tal guisa fanno sempre una grande impressione .. ahahahahaha ..

Ritratto di alejob

alejob

Dom, 24/04/2016 - 12:58

questo governo grande siculo, è un governo di IMBOSCATI, mancano solo i Picciotti, poi siete al COMPLETO.

agosvac

Dom, 24/04/2016 - 12:59

Invece di "auspicare" che s'instauri un clima di collaborazione tra magistratura e Governo perché , finalmente, questo Governo non mette mano ad una sana e completa riforma di questa magistratura che non funziona nel modo dovuto????? Berlusconi non l'ha potuto fare perché la magistratura lo ha perseguito in tutti i modi, leciti ed illeciti. Si potrebbe fare ora con l'aiuto di un'opposizione seria e sensibile a questo problema che, forse, è il più grave che c'è oggi in Italia.

giottin

Dom, 24/04/2016 - 13:05

Se voi sostenete marchini è cosa buona giusta che il Cav. ne stia il più lontano possibile.

vernunftigo

Dom, 24/04/2016 - 13:11

I politici, di cui ora Alfano fa la mosca cocchiera, fanno sempre finta di non capire. Il problema sollevato da Davigo, con toni forse un po' troppo perentori e incauti, ma proprio per questo tanto più genuini, consiste nella grande permeabilità alla corruzione della nostra classe politica, che è molto maggiore di quella dei Paesi europei avanzati. Non solo, ma mancano nelle organizzazioni politiche (partiti ecc) e nei livelli istituzionali che ne sono emanazione (regioni, comuni ecc) meccanismi efficaci di espulsione dei corrotti e di prevenzione corrispondente, così che spetta sempre e solo alla magistratura di intervenire. Il che espone la stessa magistratura a rischi di sovraesposizione e a fenomeni deteriori di protagonismo. Ma la causa consiste nella gravità e diffusione del malaffare, contro cui la politica nulla fa, salvo fare "il tifo" per i ladri e dare addosso alle guardie.

Una-mattina-mi-...

Dom, 24/04/2016 - 13:20

Gentile angelino risulta arduo perseguire i reati SE CONTINUATE A DEPENALIZZARE E MANDARE IMPUNITE le orde di predoni. PER i Sigg.i MAGISTRATI, dispiace per Voi, è IMBARAZZANTE ASSISTERE,dopo il matteo furioso, anche all'angelino che vi fa TOTO' sulle manine: ora che fate, incassate IN SILENZIO dal MAGICO DUO?

Ritratto di Sniper

Sniper

Dom, 24/04/2016 - 13:21

Ma che credibilita` ha in materia di Giustizia un ex Ministro di Giustizia mediocre burattino del suo "creatore" politico, creatore dell'infimo "lodo Alfano" per garantire l'impunita` del suddetto "creatore"? Alfano rimane nell'intimo un Berlusconiano di ferro, geneticamente non modificabile. Si goda gli ultimi scampoli di potere, e eviti di fare altre figuracce intervenendo su argomenti su cui dovrebbe solo tacere, per decenza (se ne ha una).

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Dom, 24/04/2016 - 13:41

se li lasciassero occuparsi dei reati e non intervenissero prescrizioni sarebbero quasi tutti in galera.

ClaudioNoccioli

Dom, 24/04/2016 - 14:16

Tutte le volte che vedo Alfano e sento le corbellerie che dice, mi chiedo."sogno o son desto?" Fortunatamente per l'Italia la sua fine e quella della sua cricca, che in modo illegittimo è al governo, è vicina! ADDAVVENI' BAFFONE!!!!

Gioa

Dom, 24/04/2016 - 14:26

I PM iniziando da Davigo si occupano dei reati, è il loro lavoro. Quando politici come il signorino Alfano Angelino, si scaldano tanto, due possono essere i motivi: o si sentono la coda di paglia che gli pesa; o lo fanno per "offuscare", con l'intento, di confondere la loro vera natura che del tutto in BUONA FEDE non è. Chi è a posto con se stesso, senza che la coscienza gli si rimuova non ALZA I TONI VERSO LA MAGISTRATURA, la quale come dice Renzi: lasciamo lavorare la MAGISTRATURA, finché non becca me e la cricca renziana. Signor Alfano Angelino quando ti si rimuove la coscienza vivi male. Nessuno costringe nessuno a vivere male. Modificare le prove: vivrete peggio!!.

Edmond Dantes

Dom, 24/04/2016 - 14:51

@Sniper. Alfano era già così prima ancora di approdare da Berlusconi, è un post-democristiano buono per tutte le stagioni. Se una colpa ha Berlusconi è quella della credulità, la stessa per cui ha dato credito a Renzi, dovendo poi constatare che si trattava solo di un magliaro fiorentino. Vedremo presto che la collaudata abitudine alla dissimulazione dell'agrigentino riuscirà a infinocchiare anche il toscano che si crede furbo: sarà per primo Alfano a dargli il calcio dell'asino appena vacillerà.

tazio63

Dom, 24/04/2016 - 15:29

tranquillo angelino... un posto nella storia te lo sei guadagnato... uno dei peggiori politici di sempre...

Ritratto di Sniper

Sniper

Dom, 24/04/2016 - 16:19

Edmond Dantes - Se fosse vero che Alfano era cosi` anche prima di approdare da Berlusconi sarebbe un'aggravante per Berlusconi...O una conferma che non saper scegliere i suoi collaboratori in politica e` veramente il suo peggior difetto, anzi quello che lo ha affossato negli anni.

tonipier

Dom, 24/04/2016 - 16:20

" CI CONTINUANO A PRENDERE PER I FONDELLI" PUR SAPENDO, CHE QUESTI, SONO QUAI TUTTI TELECOMANDATI":::::::

unosolo

Dom, 24/04/2016 - 16:38

ora le ammonizioni , la politica non deve interrompere il lavoro dei preposti , ognuno ha il suo ruolo nella scala della Costituzione , i ruoli non si devono osteggiare , evidentemente si sta scoprendo qualcosa che da fastidio e rischiano grosso , pensiamo male qualche volta altrimenti che motivi ci sarebbero per ammonire , certo in questi ultimi tempi ,,,, ne sono uscite di cose strane di comportamenti dei politici e parenti.

asalvadore@gmail.com

Dom, 24/04/2016 - 19:06

Per Giove separate le carriere.

elio2

Dom, 24/04/2016 - 21:57

Però finchè se la prendevano con il Berlusca, spianando la strada ai suoi amici comunisti gli andava bene. La storia per chi non l'ha imparata, continua a ripetersi e sarà come con le BR, che le volevano utilizzare per prendere il potere, ma che poi si sono ribellate e trovandosi anche loro dalla parte sbagliata della pistola, hanno dovuto allearsi con quello stato che volevano distruggere, per salvarsi la pelle.

filder

Dom, 24/04/2016 - 22:18

Mi auguro che qualche magistrato con le palle sempre che c'e ne sia uno, comincia a fare chiarezza sul parassita traditore in questione che dopo aver tradito il voto della gente ha protetto i suoi amici inquisiti salvandoli dalla gattabuia e salvandosi se stesso dalla legge che cerca di impartire a gli altri, adesso comincia ad alzare la voce co il Dott. D'Avigo e magistrati in genere, facendo la parte del bassotto che abbaiando cerca di intimidire il rotweiler.

Cheyenne

Dom, 24/04/2016 - 22:55

cxxxxxxe

Cheyenne

Dom, 24/04/2016 - 22:55

cxxxxxxe . Essere immondo

Ritratto di RubinRomario

RubinRomario

Lun, 25/04/2016 - 02:47

Angelino ha davvero cambiato padrone? Questi suoi interventi minacciosi contro la magistratura mi ricordo li faceva con quell'altro padrone, ai tempi del Berlusca, ora li ripropone con Renzi? Ha tra le mani qualcosa da scambiare a suo favore? Un posto di sottosegretario per qualcuno del suo partito? Sennó... mi viene strano, non capisco, era tempo che non s'impicciava con la magistratura. Ha forse ricevuto un messaggio da un uccellino che sul prossimo avviso di garanzia ci scriveranno il suo nome e cognome? Vedremo.

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Lun, 25/04/2016 - 07:40

Alfano Lei si preoccupa solo dei governi, perchè non spendere due parole anche sui normali cittadini che vivono in un stato che si ricorda di loro solo quando c'è da estorcere del denaro e che ogni volta che si rivolgono ad un 'istituzione nel migliore dei casi non ricevono risposta. La cosa più odiosa di uno stato (a tutti i livelli) è non rispondere ad un cittadino, cioè una parte di se stesso. Perfino la costituzione a voi tanto cara (art 50) ve lo dice chiaramente, ma voi ovviamente ve ne infischiate.

un_infiltrato

Lun, 25/04/2016 - 08:30

Angelino deve solo tacere.