Anonymous: "Rubati dati personali alle istituzioni italiane"

Gli hacker hanno sottratto centinaia di file: mail, numeri di telefono, contratti di lavoro, documenti di polizia e forze armate

"Cittadini, siamo lieti di annunciarvi, per il diritto della democrazia e della dignità dei popoli, che siamo in possesso di una lista di dati personali relativi al Ministero dell'Interno, al Ministero della Difesa, alla Marina Militare nonché di Palazzo Chigi e Parlamento Europeo". È il messaggio di Anonymous all'Italia.

Gli hacker hanno dichiarato di aver sottratto centinaia di file a diverse istituzioni, nazionali ed europee: mail, numeri di telefono, contratti di lavoro, buste paga, documenti di polizia e forze armate.

"Governo corruttore di democrazia - hanno continuato gli hacker di Anonymous - la rivoluzione passa anche qui, inarrestabile. Per l'ennesima volta lo Stato Italiano tradisce ed imbarazza i valori dei nostri militari che hanno giurato di difenderlo. Ma difendere chi? Difendere i propri cittadini o un governo che imbarazza le stesse forze di difesa?".

Tra i documenti che si possono scaricare dalla rete ce ne sono alcuni molto recenti, come lo scambio di mail in vista della visita di domani, 15 novembre, del premier Gentiloni a Bologna.

Commenti

elarab45

Mar, 14/11/2017 - 18:34

bello vederli pubblicati ! bravissimi !!!!!