Antitrust, multa da 500 mila euro a Wind per pratiche commerciali scorrette

L'autorità garante accusa la nota compagnia telefonica di avere ridotto unilateralmente da 30 a 28 giorni il periodo di rinnovo delle offerte di telefonia fissa

L'Antitrust ha sanzionato Wind con una multa di 500.000 euro, per aver adottato pratiche commerciali scorrette in occasione della riduzione del periodo di rinnovo delle offerte di telefonia fissa sottoscritte dai propri clienti da 30 a 28 giorni.

In particolare, l'Antitrust ha accertato la scorrettezza della condotta della società consistente nell'aver ridotto unilateralmente il periodo di rinnovo, tra l'altro, delle offerte abbinate alla vendita a rate di prodotti (telefono o tablet o mobile Wi-Fi), prevedendo a carico di coloro che avevano esercitato il diritto di recesso l'addebito in un'unica soluzione del saldo delle rate residue.

È stata considerata scorretta anche la condotta con la quale Wind ha modificato unilateralmente il periodo di rinnovo anche per le opzioni a durata minima (24 o 30 mesi), richiedendo a coloro che optavano per il recesso il pagamento del corrispettivo previsto per il recupero del costo del modem (pari a 40 euro) e/o dell'apparato denominato "Google Chromecast" (pari a 34,90 euro).

L'Antitrust spiega in una nota che l'imposizione unilaterale della riduzione da 30 a 28 giorni del periodo di rinnovo da parte di Wind ha comportato un aggravio economico per tutti i clienti che non intendevano accettare tale modifica.

Sulla base del Codice del Consumo, la pratica è stata quindi ritenuta aggressiva in quanto idonea a limitare la libertà di scelta del consumatore e il conseguente esercizio del diritto di recesso, riconosciuto dalle norme di settore proprio quale tutela a fronte di una variazione contrattuale imposta dall'altro contraente.

Commenti
Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 08/08/2017 - 23:53

Ma se lo hanno fatto tutti il giochetto dei 28 giorni, perché mai se le prendono con Wind, che fra l'altro è stata l'ultima ad adottare questa odiosa pratica? Evidentemente c'è qualcosa sotto...

gianrico45

Mer, 09/08/2017 - 00:42

Ha fatto benissimo,anche se la multa è un po bassina.La devono finire di imbrogliare gli utenti.

gianrico45

Mer, 09/08/2017 - 00:57

A me personalmente ha fatto di peggio.Dopo tre mesi dalla stipulazione del contratto me lo ha aumentato con una decisione unilaterale e con l'avviso di aumento mi ha comunicato la data ultima di scadenza per un eventuale recesso con i termini già scaduti. Così oltre all'aumento dei costi mi ha precluso anche la facoltà di recedere dal contratto.

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Mer, 09/08/2017 - 07:41

5 milioni di € come minimo dovevano comminare a questi furbastri prepotenti che ti scrivono "o ti va bene così o cambi gestore". Purtroppo non riavremo indietro i soldi nè il rinnovo ritornerà ad essere mensile. Una multa che, alla fine, non servirà a nulla per l'abbonato.