Antonella Panarello: "Ecco perché Veronica ha accusato suo suocero"

“È stata lei, l’ho sempre detto. Le sue sono bugie”. Non ha dubbi Antonella Panarello, sorella di Veronica, che smentisce le parole della donna, che aveva puntato il dito sul suocero come colpevole dell’omicidio del piccolo Loris

“È stata lei, l’ho sempre detto. Le sue sono bugie”. Non ha dubbi Antonella Panarello, sorella di Veronica, che a FanPage.it smentisce le parole della donna, che aveva puntato il dito sul suocero come colpevole dell’omicidio del piccolo Loris. “Bugie su bugie - ha detto Antonella - in passato ha persino incolpato mia madre”.

Andrea Stival “amava suo nipote, ci metterei la mano sul fuoco sul fatto che lui non l’avrebbe mai ucciso. Sono solo calunnie nei suoi confronti, un modo per attirare l’attenzione su di sè per far parlare i giornali”. Andrea Stival presenterà una denuncia per calunnia nei confronti della nuora, Veronica Panarello, che lo accusa di essere stato il suo amante e di avere ucciso il figlio della donna, Loris, che avrebbe minacciato di svelare la loro relazione a suo padre. Lo precisa il legale del nonno del bambino assassinato il 29 novembre 2014 a Santa Croce Camerina, l'avvocato Francesco Biazzo. "Per presentare la querela - precisa il penalista - occorre che prima siano depositati gli atti nel procedimento in corso davanti al Gup, in cui siamo presenti come parte civile e come tale siamo tenuti ad essere informati su eventuali sviluppi. Che al momento non ci sono".

Commenti

cicero08

Mer, 17/02/2016 - 09:02

però non sembra una storiella...