Appello web della preside: "A scuola mancano banchi e sedie"

Nell'istituto di Palermo non c'è nemmeno il necessario per iniziare a fare lezione

"Mancano sedie e banchi. Qualcuno ne ha in più?". Sembra assurdo, ma nel 2017, in Italia, la preside di un liceo scientifico può arrivare a dover chiedere aiuto su Facebook, perché agli alunni manca anche l'indispensabile per poter fare lezione a scuola.

Succede a Palermo, al Cannizzaro di via Arimondi, dove Anna Maria Catalano ha rivolto il suo appello ai social, perché di sedie "ne mancano una cinquantina, ma l'ex Provincia non può aiutare, deve fare ancora la gara".

"Noi di banchi e sedie abbiamo urgente bisogno. Al massimo entro lunedì devo trovarli", mette in chiaro la preside, che con la scuola riaperta non può certo aspettare i tempi della burocrazia e ha già chiesto aiuto ai colleghi delle scuole più vicine.

"Ho scritto il post su Facebook, spero davvero che qualcosa arrivi", commenta la direttrice dell'istituto a Repubblica. E il suo istituto non è l'unico ad avere problemi di questo tipo.

Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Gio, 14/09/2017 - 19:18

fare una petizione alla rossa ..quella non laureata a sua insaputa