Appio, maltrattamenti sui bambini in classe: maestra elementare ai domiciliari

Una maestra della scuola elementare all'Appio, è agli arresti domiciliari con l'accusa di aver picchiato, umiliato e maltrattato i bambini della sua classe

Ginocchiate, schiaffi e abusi nei confronti dei bambini della sua classe: per questo una maestra di una scuola elementare all'Appio è finita agli arresti domiciliari.

Tutto è partito dalla segnalazione di un collaboratore scolastico che aveva assistito ad un gesto di violenza fatto da una maestra ad un bambino di 6 anni. La maestra, stando al racconto del testimone, tenendo il bimbo per un braccio lo avrebbe colpito con una ginocchiata alla schiena e poi con uno schiaffone in viso.

Una volta ascoltato lo sfogo del collaboratore scolastico, i poliziotti hanno iniziato ad indagare e, come ha riportato il Corriere della Sera, hanno raccolto diverse testimonianze, sia dirette di ex alunni che indirette di genitori e famigliari dei bambini.

La situazione che è emersa è inquietante: oltre alla ginocchiata alla schiena e al forte schiaffo in faccia riportati dal testimone, l'insegnante, di 54 anni, avrebbe fatto stare i bambini con il capo chino sul banco per poter mangiare in tranquillità, e, in un caso, è stato segnalato che avrebbe infilato la testa di una bambina, con difficoltà psicofisiche riconosciute, nel cestino della spazzatura.

Dalle indagini, partite nel marzo scorso, è emerso anche che la maestra in questione, nel corso degli ultimi anni, è stata più volte spostata di classe. La circostanza è tuttora oggetto di valutazione da parte degli inquirenti.

Alla fine è stato consegnato un rapporto all’autorità giudiziaria: un quadro indiziario ben delineato che ha portato al provvedimento degli arresti domiciliari a carico della donna. Lunedì mattina gli investigatori della Polizia di Stato del commissariato Appio hanno eseguito l’ordinanza.