Arrestata la 'ragazza afghana' fotografata da Steve McCurry

Sharbat Bibi, la ragazza afghana dagli occhi verdi fotografata da McCurry, è stata arrestata in Pakistan per falsificazione di documenti

È finita in manette Sharbat Bibi, la rifugiata dagli occhi verdi immortalata da Steve McCurry in una celebre copertina del National Geographic dal titolo La ragazza afghana, diventata una delle foto piu' famose al mondo.

L'arresto in Pakistan

Gli agenti della agenzia federale di indagini (Fia) ha arrestato la Bibi contestandole il reato di falsificazione del documento nazionale di identità computerizzato (Cnic) pachistano. L'arresto è avvenuto a Peshawar, nel Pakistan nord-occidentale, dove vive la donna. Nel 2015 i documenti di identità concessi a Sharbat Bibi e a due suoi presunti figli erano stati annullati perché ritenuti falsi.

Sharbat Bibi è diventata famosa nel 1984 quando il fotografo Steve McCurry l'ha fotografata in un campo profughi di Peshawar dove era arrivata all'età di 12 anni. Uno scatto che le ha dato fama in tutto il mondo. La giovane venne definita la "Monna Lisa della guerra afghana". Nel 2002, lo stesso fotografo ritornò in Pakistan per cercarla. A 17 anni dal quella fotografia, McCurry l'ha ritrovata sposata e con tre figli. Immutati invece i suoi occhi verdi magnetici che l'hanno resa tanto nota.

Commenti
Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 26/10/2016 - 12:20

ma pensa un po'.........

potaffo

Mer, 26/10/2016 - 19:12

Hahahaha! Quelli si son fatti miliardi con questa foto e lei a fare la fame. Poi magari blaterano a proposito di giustizia sociale!