Arrestati con 60 chili di droga, poi assolti per vuoto normativo

Quando furono fermati a Orio, tra gennaio e febbraio dello scorso anno, la Fini- Giovanardi era stata annullata dalla Corte Costituzionale

Arrestati con oltre 60 chili di stupefacente, sono stati prosciolti a causa di un vuoto normativo. E si, perché la Guardia di Finanza e la procura della Repubblica hanno stretto le manette ai polsi dell’olandese Jacob Van De Steeg e del rumeno Petre Vorel Rosca, che a gennaio e febbraio del 2014 sono sbarcati a Orio, da Londra, rispettivamente con 32 e 36 chili di khat (pianta dell’Africa orientale con foglie dal principio stimolante), la legge Fini-Giovanardi era stata annullata dalla Corte Costituzionale. E lo stupefacente in questione non era definito come tale dalla legge precedente: un vuoto normativo che ieri ha portato al proscioglimento dei due, in udienza preliminare.

I due indagati per detenzione di stupefacenti, erano coinvolti in due fascicoli separati, che hanno però seguito strade parallele. Fino a ieri, quando il giudice dell’udienza preliminare Bianca Maria Bianchi non ha potuto fare a meno di constatare che proprio a febbraio del 2014 la Corte Costituzionale si era pronunciata dichiarando incostituzionale la Fini-Giovanardi (non più valida, anche con effetto retroattivo sugli otto anni precedenti in cui era stata in vigore).

Risultato? La legge in vigore, prima e dopo l’importante pronunciamento era quella del 1990, in cui il khat non era annoverato tra gli stupefacenti. Non conta il fatto che a maggio del 2014 è poi entrato in vigore un nuovo decreto del governo, che ha reintrodotto la pianta etiope tra le sostanze proibite. Per la Corte Costituzionale è come se la Fini-Giovanardi non fosse mai esistita.

Dal momento che così stavano le cose, però, il processo all’olandese e al rumeno si sarebbe potuto fermare prima di arrivare davanti al giudice.

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 18/11/2015 - 16:49

Solo in Italia possono succedere certe cose, e poi c'è ancora qualcuno che ha il coraggio di chiedermi perche me ne sono andato in Nicaragua!!!! Pax vobiscum!!!

Orso Polare

Mer, 18/11/2015 - 17:16

Ma i furboni che hanno fatto il nuovo decreto non potevano farlo retroattivo ? (Non è bello ma la retroattività delle norme sta diventando la prassi...)

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 18/11/2015 - 17:27

Qui sarebbero stati giustiziati il giorno dopo. Mi complimento con me stesso per aver abbandonato quel disgraziato paese. Molice Linyi Shandong China

Anonimo (non verificato)

Ritratto di venividi

Anonimo (non verificato)

Seawolf1

Mer, 18/11/2015 - 18:46

Egregio Orso Polare, questo governo la retroattività la applica solo alle leggi sulle tasse che dobbiamo pagare od agli indulti a favore dei delinquenti, ma per fare qualcosa di buono, mai. Ne prenda atto. Purtroppo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 18/11/2015 - 19:25

certo, complimentiamo vivamente con i PM che non sanno fare il loro lavoro!! :-) per certi versi, molto meglio la giustizia marocchina!!!

Anonimo (non verificato)