Arrestato 30enne di origini marocchine per rapina a mano armata

Arrestato ieri a Tor San Lorenzo (Ardea) dai carabinieri della compagnia di Anzio per rapina a mano armata un 30enne di origini marocchine

Arrestato ieri a Tor San Lorenzo (Ardea, provincia di Roma) dai carabinieri della compagnia di Anzio per rapina a mano armata un 30enne di origini marocchine, destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Velletri.

Lo scorso febbraio un imprenditore aveva richiesto l’intervento dei carabinieri a Tor San Lorenzo: rientrando a casa era stato avvicinato da un uomo con il viso nascosto da uno scaldacollo.

L’imprenditore aveva con sé una borsa contenente l’incasso della giornata e aveva cercato di difendersi ma, minacciato dall’uomo con una pistola, aveva dovuto cedere il denaro al rapinatore.

Le indagini dei carabinieri hanno compreso anche accertamenti sul dna trovato sullo scaldacollo del rapinatore, rimasto sul luogo della rapina. Da qui la successiva identificazione. Sulla base del compendio indiziario raccolto la locale Procura della Repubblica ha richiesto e ottenuto il provvedimento restrittivo del Gip.

Il 30enne è stato arrestato e portato al carcere di Velletri.

Commenti

seccatissimo

Sab, 14/07/2018 - 04:05

A questo delinquente fategli fare gratuitamente una gita in aereo sul Mediterraneo ed in volo fategli gustare, sempre gratuitamente, la indimenticabile esperienza del trattamento esclusivo noto come trattamento Videla ! Gli passerà per sempre la voglia di rapinare qualcuno ! Garantito!