Arriva il "condom organico" per vegani ed ecologisti

Un'azienda newyorkese lancia il profilattico per vegani ed ecologisti

La novità arriva direttamente dagli Stati Uniti d'America. Jeffrey e Meika Hollender, padre e figlia, sono i fondatori dell'azienda Sustain Condoms, specializzata in profilattici sostenibili.

Ecco dunque arrivare un nuovo tipo di condom adatto per vegani ed ecologisti. Sul sito dell'azienda, infatti, padre e figlia spiegano la storia dell'oggetto: "Ogni prodotto di consumo, dall’iPhone al caffè passando per le magliette, ha dietro una sordida storia di materiali e produzione, di distruzione dell’ambiente e sfruttamento del lavoro, anche minorile. Noi offriamo un’alternativa. Non usiamo derivati dagli animali e non testiamo sugli animali, non utilizziamo materiali geneticamente modificati. Siamo testati e certificati". L'ultima trovata è un profilattico "verde", lanciato nel mercato con un apposito spot. Nel video pubblicitario, infatti, si vede una ragazza che sta per avere un rapporto sessuale con un uomo appena conosciuto ad una festa, prima però spiega: "Voglio sentirmi bene con quello che succede dentro al mio corpo. La nostra vagina merita il meglio. Donne, è ora di s***e in modo naturale!".

La Sustain Condoms è anche impegnata nel sociale. L'azienda newyorkese infatti dona il 10% dei profitti, al lordo delle tasse, alle donne americane che non hanno accesso all'assistenza sanitaria dedicata alle nascite.

Commenti
Ritratto di luogotenente

luogotenente

Ven, 05/09/2014 - 20:50

Eheh eheh eheh, un condom vegetariano per ricoprire un salsicciotto di carne, ehehe ehehe ehhe le vegane ne faranno un solo boccone, hehe ehehe eheheh

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 06/09/2014 - 11:13

La femmina che mette a disposizione di qualcuno le sue viscere finisce per sentire per lui un "amore viscerale", che non è vero Amore, ma solo istinto bestiale. Tamto se le italiane se non le ingravidano i nostri, ci pensano i marocchini e i neri. Obama keniota docet. Dunque bisogna scongiurare il coito interrotto, bensì andare fino in fondo, per regalare alla "partner" ogni soddisfazione, possibilmente come Dio comanda, facendosi carico delle proprie responsabilità. Capisce ammè: "Ogni lasciata è perduta". Ecco perché la pretesa "educazione sessuale", che le stolte, sinistrate e femministizzate docenti infliggono agli scolari sono semplicemente scandalose. Dunque il cosiddetto "goldone" più o meno biologico è da boicottare. A meno che non te lo imponga la fimmina. In tal caso appena possibile bisogna tirarselo via. Buon orgasmo a tutti, e in quanto al resto la scuola cattolica è sempre preferibile a quella statale.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 06/09/2014 - 11:13

La femmina che mette a disposizione di qualcuno le sue viscere finisce per sentire per lui un "amore viscerale", che non è vero Amore, ma solo istinto bestiale. Tamto se le italiane se non le ingravidano i nostri, ci pensano i marocchini e i neri. Obama keniota docet. Dunque bisogna scongiurare il coito interrotto, bensì andare fino in fondo, per regalare alla "partner" ogni soddisfazione, possibilmente come Dio comanda, facendosi carico delle proprie responsabilità. Capisce ammè: "Ogni lasciata è perduta". Ecco perché la pretesa "educazione sessuale", che le stolte, sinistrate e femministizzate docenti infliggono agli scolari sono semplicemente scandalose. Dunque il cosiddetto "goldone" più o meno biologico è da boicottare. A meno che non te lo imponga la fimmina. In tal caso appena possibile bisogna tirarselo via. Buon orgasmo a tutti, e in quanto al resto la scuola cattolica è sempre preferibile a quella statale.