Arriva il treno che collegherà in pochi minuti Sardegna e Corsica

È stato presentato il progetto di Hyperloop One, un sistema di capsule e condotte che permetterà di collegare in pochissimo tempo Sardegna e Corsica

Sardegna e Corsica collegate ad alta velocità con un sistema di capsule e condotte. Questo è il progetto valutato stamattina ad Amsterdam da tecnici ed esperti della società Hyperloop One.

All'incontro organizzato dal ministro dei Trasporti olandese ha partecipato anche l'assessore dei Trasporti Massimo Deiana che ha manifestato l'interesse affinché il progetto possa diventare realtà.

Come riporta La Stampa l'amministratore della società Hyperloop One Rob Lloyd è molto interessato dal progetto di collegamento Bastia-Cagliari. Sono stati però presentati altri nove progetti europei proposti alla commissione di Hyperloop One. Si prevede una rete di 428 km in 41 minuti per l'Olanda e 415 km da coprire in 37 minuti per la Polonia.

Si ipotizza poi un collegamento tra Estonia e Finlandia e Spagna e Marocco (Madrid-Tangeri 629 km in 47 minuti). Per l'Inghilterra, Scozia e Galles sono stati presentati tre progetti: Cardiff-Glasgow (1060 km in 89 minuti), Glasgow-Liverpool (545 km in 47 minuti), Edimburgo-Londra (666 km in 50 minuti).

Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Ven, 09/06/2017 - 16:19

Cagliari-Corsica in 40 minuti. Fantastico, finalmente, ecco cosa mancava ai sardi; un treno veloce per la Corsica. E' sempre stato il sogno segreto dei cagliaritani: alzarsi al mattino ed andare a fare una passeggiatina ad Aiaccio, Bastia, Bonifacio, prendere un caffè o un aperitivo e tornare a casa per l'ora di pranzo. Ora, un progetto simile richiede un tornaconto economico; ovvero un grande e costante flusso di merci e passeggeri. Allora, come direbbe Lubrano, la domanda sorge spontanea: "Ma quanti saranno i cagliaritani che ogni giorno andranno in Corsica o i corsicani che scenderanno a Cagliari? E soprattutto, per fare cosa?". Mistero. Eppure l'assessore regionale dei trasporti, Massimo Deiana, ha dato l'annuncio dell'approvazione del progetto con gande orgoglio ed entusiasmo: "Abbiamo colto la portata rivoluzionaria di questa tecnologia.", afferma.

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 09/06/2017 - 16:22

Mi ricorda una vecchia barzelletta di Bramieri; quella del tizio un po' spaccone che compra un’auto velocissima e tutti i giorni, per provarla, va da Milano a Varese, ogni giorno migliora il tempo di percorso e poi la sera agli amici del bar racconta l’impresa ed il nuovo record. Un giorno lo vedono arrivare al bar al mattino e, sorpresi, gli chiedono come mai non abbia fatto la solita corsa a Varese: “Eh, cosa ci andavo a fare tutti i giorni a Varese?”. Ecco, mi sa che questa storia finisce così: “Cosa ci vanno a fare i cagliaritani in Corsica?”. Mistero. Ma sono certo che il nostro assessore Deiana lo sa, e visto che la fantasia non gli manca, in futuro ci riserverà altri grandi progetti fondamentali per la Sardegna: un tunnel sottomarino Cagliari-Miami beach, una teleferica Gennargentu-Courmayeur, uno scivolo Cagliari-Tripoli (facile, viene in discesa) e chissà quale altra genialata. Che fortuna abbiamo ad avere politici così geniali e creativi.

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Ven, 09/06/2017 - 17:40

A me invece sembra un'ottima idea: immaginatevi un bel Alghero-Santa Teresa di Gallura ad alta velocità, poi da li un bel Santa Teresa di Gallura-Bonifaccio sottomarino, poi un velocissimo collegamento Bonifaccio-Bastia sempre ad alta velocità ed infine un collegamento sottomarino Bastia-Nizza! Finalmente non sarà mai più necessario prendere uno di quei schifosi traghetti da Genova o da Livorno per andar in Corsica o in Sardegna!

pimmio78

Sab, 10/06/2017 - 17:03

....si mettesse in contatto con il collega della Basilicata e gli spiegasse la procedura del nuovo metodo. Napoli-Matera: 8 ore. Al confronto, Roma/New York diventa una volata!

luca123

Dom, 11/06/2017 - 10:56

Non si potrebbe fare una collegamento tra Sardegna e Corsica fra i porti con dei sottomarini nucleari-traghetto .Non si avrebbero spese per il carburante visto che durerebbe una vita?Magari con quelli che non usa più l'America.Poi fare il collegamento con i treni non è conveniente perchè bisognerebbe fare un ponte tra la Sardegna e la Corsica.E per costruirlo ci vorrebbe molto tempo.