Asino scambia McLaren per una carota e fa 5mila euro di danni

Deve avere pensato che con quel colore arancione non poteva che essere un ortaggio e così l'asino si è avventato sul modello di McLaren Spider, una supercar da 310mila euro, con immaginabile frustrazione nel realizzare che quella che stava cercando di addentare non era un succosa carota, ma piuttosto un'automobile per tasca capienti.

Una vicenda tutta da ridere quella capitata in Germania al proprietario della McLaren che se l'è dovuta vedere con la voracità dell'asinello Vito e con un conto dal carrozziere che, quello sì, era da piangerci su.

Markus Zahn, che aveva parcheggiato la sua supercar non lontano da un allevamento a Vogelsberg, dovrà sborsare 5.800 euro per riportare la sua macchina allo stato in cui era prima della "smangiucchiata" alla vernice del baule da parte del vorace asinello.

Per quanto assurda, la questione è finita in tribunale. Secondo la difesa l'animale non può essere considerato colpevole e Zahn avrebbe dovuto parcheggiare altrove. L'autista si sente di dissentire. E il suo portafoglio pure.