Assalto al cantiere della Tav, i pm: "Terrorismo, non fu un atto isolato"

Chieste condanne per 9 anni e mezzo per gli antagonisti ritenuti responsabili

Nella foto distribuita il 14 maggio 2013 il materiale esplosivo utilizzato durante l'attacco notturno al cantiere Tav

Si celebra nell'aula bunker alle Vallette il processo contro gli anarchici No Tav ritenuti responsabili per l'attacco al cantiere dell'Alta velocità di Chiomonte del 14 maggio 2013. Fatti per cui l'accusa ha chiesto condanne a nove anni e mezzo di carcere, per una serie di reati che contempla anche quello di terrorismo.

Il pubblico ministero Antonio Rinaudo ha definito l'assalto al cantiere "un atto di guerra e punitivo vero lo Stato", che va inserito in una cornice di "antagonismo estremo", pensato per "condannare le scelte di politica economica e condizionare lo Stato nelle scelte future".

Il pm ha citato "la lesione di beni tutelati a rango costituzionale" come danno più rilevante commesso quel giorno, quando fu "posta in pericolo l'incolumità di più persone". E mette in chiaro che non fu "un episodio isolato", ma un modo per "colpire una scelta strategica".

Commenti
Ritratto di tomari

tomari

Ven, 14/11/2014 - 18:26

Speriamo li condannino VERAMENTE, non con la solita supercazzola dei servizi sociali o i domiciliari...

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 14/11/2014 - 18:34

A chiedere 9 anni si corre il RISCHIO di vedersene comminare si e no 3 e quindi NIENTEEEE!!! 99 Bisogna chiederne per questi DEFICENTI che fanno il PARI con quell'altro di Bologna!!!! Buenas tardes dal Leghista Monzese

fisis

Ven, 14/11/2014 - 20:26

Ma cos'è? La Magistratura in Italia sta forse rinsavendo?

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 14/11/2014 - 20:58

Non ci credo ancora, finchè la condanna non sarà confermata in cassazione! Se così fosse, sarebbe un sussulto della buona giustizia.

denteavvelenato

Ven, 14/11/2014 - 21:19

@tomari Vedrà che alla fine se la caveranno con mezza giornata la settimana di servizi sociali, va sempre a finire così

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Ven, 14/11/2014 - 22:04

@tomari - Che condannino l'Armata Rossa? Chi, Magistratura democratika? Ma dai...

buri

Ven, 14/11/2014 - 22:32

iò èM ha chiesto nove anni e mezzo, ma quanti anni faranno veramente, fra permessi per bopn condotta, amnistia ecc. se ne faranno la metà sarà tanto

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 14/11/2014 - 23:57

Sembra che l'accusa parli molto chiaro. I nipotini delle BR vengono accusati di terrorismo. Apparentemente tutto bene. Vedremo se il processo rimarrà nelle mani di questi magistrati o se qualche furberia di "soccorso rosso" non lo farà passare NELLE MANI TRINARICIUTE DELLE TOGHE MILITANTI DI MAGISTRATURA DEMOCRATICA.