Assalto degli antagonisti al "bar del fascio": sputi e insulti alla moglie del titolare

Ormai è guerra aperta a Bergamo tra il titolare del "Colazione da Tiffany" e gli antagonisti

"Quel bar va chiuso". Ormai è guerra aperta a Bergamo tra il titolare del "Colazione da Tiffany", Vinicio Morzenti e l'associazione partigiani della città. Ma per Morzenti che dentro il suo bar ha una serie di souvenir del fascismo è arrivato un colpo più duro, e questa volta da parte degli antagonisti. A quanto pare qualche giorno fa cinque uomini e una donna avrebbero attaccato il bar. Urla e sputi contro la moglie del titolare che stava sul balcone. "Ti prendiamo a cinghiate se non togli tutte quelle cose fasciste", avrebbe urlato la banda alla signora. La donna non ha ceduto.

Ma il gruppo, come ricorda Sregolati.org si è scagliato con furia contro il bar. Hanno strappato i manifesti di Casa Pound dalla cassa, poi hanno rubato alcuni cartelli e infine hanno abbandonato il locale minacciando che sarebbero tornati. Morzenti ha deciso di non sporgere denuncia per "non far perdere tempo alla questura per gente che si comporta in questo modo. Certo che se dovesse succedere di nuovo non la lascerò passare". Intanto è scattata la censura anche su Facebook. La pagina del bar è stata oscurata. Ma in questo momento non è chiaro se a cancellarla sia stato un hacker antagonista oppure gli amministratori di Facebook.

Commenti
Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Lun, 27/07/2015 - 12:37

I soliti democratici.

swartzw

Lun, 27/07/2015 - 12:45

E' una vergogna.....soli in italia possono succedere queste cose,ma come si permettono sti sinistrati di disturbare un signore integro e con un orgoglio nazionale come questo,e nessuno fa niente.....

ziobeppe1951

Lun, 27/07/2015 - 12:45

Queste è la democrazia delle zecche rosse...che tornino nelle fogne

Riclivi

Lun, 27/07/2015 - 12:59

Csrissimi csmerati, diventiamo tutti clienti di queso bar. E voglio vedere se i rossi pelosi abbiano ancora il coraggio di farsi vedere

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Lun, 27/07/2015 - 13:01

Sbagliato è la signora che colpevolmente si è tuffata negli sputi dei sinceri democratici e gli insulti sono solo manifestazioni democratiche antifasciste.

ciannosecco

Lun, 27/07/2015 - 13:36

Naturalmente gli antagonisti si muovono in sei contro uno,e per giunta una donna.Appena si sono trovati una decina di Casapound ad attenderli,sono finiti inevitabilmente in Ospedale( vedi Cremona).Un saluto a tutti.

Ritratto di cape code

cape code

Lun, 27/07/2015 - 13:38

Ma come sono brave queste mer@e antagoniste con le signore di una certa eta' eh?

Luci60

Lun, 27/07/2015 - 13:55

sono di bg non sapevo dellesistenza di questo bar ora che lo so saro il loro 1' cliente

kayak65

Lun, 27/07/2015 - 13:59

I caproni rossi preferiscono le dittature cinesi, coreane, cubane e...democraticheitaliane

tuttoilmondo

Lun, 27/07/2015 - 13:59

A questi deficienti occorre far sapere che la guerra è finita, e che un'altra guerra è cominciata, e il nemico non è il fascismo.

Edmond Dantes

Lun, 27/07/2015 - 14:10

Beh! Quando leggo delle imprese di questi imbecilli dei centri sociali ho qualche nostalgia di.......Pinochet.

amedeov

Lun, 27/07/2015 - 14:23

X la par condicio togliamo tutte le scritte di uomini e località della sinistra in quanto è stata una dittatura ben maggiore del fascismo

potaffo

Lun, 27/07/2015 - 14:47

Libertà di pensiero solo se conforme al pensiero unico. Comunisti, feccia che predica bene e razzola malissimo. Rovina della nostra civiltà.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Lun, 27/07/2015 - 15:10

l'associazione partigiani di bergamo farebbe parecchio bene a farsi spiegare chi erano e cosa combinarono i ''partigiani''.- Per ciò che riguarda ''colazione da tiffany'' sono con loro, purtroppo al mondo, insieme alle persone di buona volontà, vennero pure loro: gli idioti! premetto che riconoscere il proprio passato non è fascismo ma coerenza!!!

ullo

Lun, 27/07/2015 - 15:12

Basterebbe una denunica: per apologia.

Maver

Lun, 27/07/2015 - 15:16

Il titolare ha coraggio da vendere, gli va riconosciuto. Ci mette la faccia. Gli antagonisti probabilmente sono icxxxati neri (pardon, sono rossi di rabbia), perché non hanno di fronte un coniglio, ma questa è mancanza di stile da parte loro. Si può essere contrari a una posizione ideologico-politica, ma il coraggio è merce rara, soprattutto oggi e va sempre riconosciuto. La loro reazione denota la materia di cui son fatti: isteria e frustrazione. In futuro, di passaggio per Bergamo, magari un caffè col titolare, chissà...

Libertà75

Lun, 27/07/2015 - 15:22

Quante risorse democratiche... più questi si fanno conoscere e più passa il concetto che fascismo sia sinonimo di pacifismo... E in tutto questo il PD che fa? Nulla! Anzi Renzi dice di capirli questi ragazzi... VERGOGNA!!!

Imbry

Lun, 27/07/2015 - 16:03

Ma in Italia non esiste il diritto di esprimere le proprie opinioni? Ah già, solo se si tratta di "cose" di sinistra. Complimenti vivissimi a chi ha avuto il coraggio di prendersela con una signora per giunta di una certa età! Bravi! X ullo: apologia di cosa???? il titolare del bar non ha fatto un comizio in pubblico o una manifestazione in piazza.

atlante

Lun, 27/07/2015 - 16:27

Questi sono i "democratici antifascisti". Merdume umano. Solidarietà piena al titolare del bar, che all'interno del suo esercizio commerciale può esporre ciò che gli pare. E se a qualcuno dà fastidio è libero di andare in un altro bar. Solo in Italia abbiamo tanti cxxxxxxi di sinistra.

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Lun, 27/07/2015 - 16:44

Cinque SQUADRISTI COMUNISTI NOSTALGICI...

Pinozzo

Lun, 27/07/2015 - 17:46

"La legge n. 645/1952 sanziona chiunque (..) pubblicamente esalti esponenti, princìpi, fatti o metodi del fascismo..". Altro che quattro pirloni sbandati, ci doveva andare la polizia in quel bar e far chiudere tutto.

Giacinto49

Lun, 27/07/2015 - 17:48

Ha purtroppo chiuso, a Brindisi, da pochi mesi per motivi anagrafici e di salute il Bar "Miriam" di Giovanni Quarta, di cui mi onora l'amicizia, che per cinquant'anni ha rappresentato da noi l'equivalente del "Colazione da Tiffany". Foto d'epoca, attestati, ricordi, gadget di ogni tipo insieme con le foto delle tante visite di Romano Mussolini al titolare appese alle pareti. Senza portarla troppo per le lunghe: gli infami restano infami e vanno schiacciati ma con l'età c'è poco d combattere.

senzasperanza

Lun, 27/07/2015 - 18:18

ma se la guerra e terminata da 68 anni, chi sono questi pseudo partigiani. tutto magna,magna buffoni

Giacinto49

Lun, 27/07/2015 - 18:18

Pinozzo - Caro amico, ci vuol altro che una legge, scritta peraltro dai vincitori, per azzerare il buon senso. Il Bar di Giovanni Quarta, di cui sopra, a pochi metri da Questura e Prefettura, era frequentato da Prefetti, Questori funzionari e militari di ogni genere. I pirloni sbandati (e neanche tanto visto che i loro interessi li sanno fare molto bene) purtroppo li abbiamo avuti e li abbiamo ancora al Governo. Questa è la rovina del nostro Paese. Cordialità.

Ritratto di sitten

sitten

Lun, 27/07/2015 - 18:18

I codardi rossi vanno sempre in gruppo, anche contro una donna. Vigliacchi nati!

Ritratto di PAYBACK59

PAYBACK59

Lun, 27/07/2015 - 18:31

ULLO E PINOZZO : FATE DEBITO ( ANCHE BELLO GROSSO ) MA CURATEVI.....CHE NE AVETE BISOGNO !!!!!!!!!

uggla2011

Lun, 27/07/2015 - 18:38

Il concetto di democrazia della sinistra.Le idee altrui sono ben accette,a patto che coincidano con le loro.Trinariciuti senza vergogna.

Ritratto di cape code

cape code

Lun, 27/07/2015 - 18:46

Pinozzo... tu preoccupati di una Bar gestito da un un uomo di 60 anni invece che delle risorse nere che stuprano le giovani sui treni..povere zecche che imbecilli...

Edmond Dantes

Lun, 27/07/2015 - 19:32

@Pinozzo. Il suo zelo e' degno di miglior causa, quando ancora abbiamo vie intitolate alla "rivoluzione d'ottobre" e all' "Unione Sovietica". Questo paese diventerà civile quando assieme all'apologia di fascismo sarà perseguita anche quella di comunismo. A lei piaceranno quelle fucine di imbecillità che espongono falci e martello e cheguevara come succede nei centri sociali, a giudizio non mio ma della storia sono solo colpevole esaltazione di una cultura (si fa per dire) capace di produrre solo morte, miseria ed infelicita'. Saluti liberali.

Ritratto di memeneutro

memeneutro

Lun, 27/07/2015 - 20:02

ma capite perche´in germania non li anno piu´ votati! perche´ a loro piace spendere con il danaro degli altri

giovanni951

Lun, 27/07/2015 - 20:03

queste zecche rosse sono pure vigliacchi...in 6 contro una donna di 60 anni

Claudio Antonaz

Lun, 27/07/2015 - 21:07

Eppure i rifondatori comunisti tranquillamente cercano di rifondare, orgogliosi del proprio passato. Lo stesso Napolitano esalto' Stalin. E cosi' Pertini...

Cedro

Lun, 27/07/2015 - 21:32

ma in questa storia chi sono i veri fascisti? questa gente non si e` evoluta

Ritratto di federalhst

federalhst

Lun, 27/07/2015 - 21:35

I nostalgici di un ventennio antidemocratico che invocano (oggi) la democrazia e sono indignati per un aggressione squadrista. Fantastico.

Ritratto di Geppa

Geppa

Mer, 29/07/2015 - 02:22

mi sa che non è chiara una cosa ai più: non è una forma di espressione lecita il fascismo. manifestare simpatia per il fascismo e dichiararsi fascista non è avvalersi della libertà di espressione democratica. Il fascismo è un crimine contemplato dalla costituzione che si voglia o no è così. Che poi gli organi preposti non facciano nulla è un altro discorso, comunque poi alla fine i cittadini, davvero democratici cercano di farsi giustizia da soli.

Ritratto di sitten

sitten

Mer, 29/07/2015 - 13:02

@ Geppa, i bravi "cittadini rossi" oltre che democratici anche hanno dimostrato di essere anche vigliacchi e codardi, vogliono farsi giustizia da soli? Diamoci appuntamento, io appartengo a quella categoria di Cittadini, dove la coerenza è un valore, e il lottare a viso aperto e sempre un valore. I nuovi partigiani, non fanno altro che imitare i vecchi partigiani.