Asti, carabinieri trovano bimbo in strada: a casa padre arrestato per droga

Ad Asti un bimbo di 2 anni vagava da solo in pigiama e senza scarpe: una volta riportato a casa, i carabinieri hanno arrestato il padre per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

I carabinieri di Asti hanno trovato un bambino di appena due anni che vagava in strada (precisamente in via Ecclesia) con il pigiama e privo di scarpe: il piccolo è stato avvistato in seguito ad un servizio di controllo del territorio per la prevenzione dei reati disposto dalla Compagnia dei carabinieri di Asti, riporta Lanuovaprovincia. Grazie alle prime verifiche è stato possibile risalire all'appartamento del bimbo, che sarebbe stato riconsegnato alla famiglia da cui si era - si ipotizzava - allontanato all'insaputa.

I segnali del padre e la scoperta

Ad aprire la porta di casa è stato il padre, che fin da subito ha mostrato diversi segni di insofferenza, testimoniati dal fatto che la sua preoccupazione principale avvertita sia stata quella della presenza dei carabinieri piuttosto che le condizioni del proprio figlio. I militari dell'Arma, insospettiti da tale atteggiamento, hanno provveduto alla perquisizione dell'alloggio: sono stati rinvenuti circa 250 grammi di marijuana, 100 grammi di hashish, bilancini di precisione e oltre 2.500 euro che - stando a quanto ritengono gli inquirenti - risalirebbero all'introito di un'attività illecita. Il 25enne, già noto alle forze dell'ordine, è stato così arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo che il piccolo è stato riconsegnato alla madre, l'uomo è stato portato in caserma dove successivamente - su disposizione dell'autorità giudiziaria - è stato posto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.