Attacco terroristico a Roma, ma è un'esercitazione

Alle 8 e 40 di questa mattina, sono iniziate le operazioni di antiterrorismo sotto la supervisione della Prefettura

Roma è sotto attacco terroristico. Le zone colpite sono tre: la Stazione Ostiense, la sede del Ministero degli Affari Esteri e l'area del Vaticano. Ci sono ostaggi e le forze speciali sono pronte ad intervenire. Non si tratta però di un attacco dell'Isis ma di un esercitazione antiterrorismo. Alle 8 e 40 di questa mattina è iniziata una vasta operazione che coinvolge diverse sezioni dei reparti di pubblica sicurezza italiani.

Sotto la supervisione dell'ufficio del Ministero dell'Interno e della Prefettura, le forze di polizia, i reparti di intervento speciale ma anche i vigili del fuoco, la polizia locale di Roma capitale e il servizio di soccorso pubblico sanitario Ares hanno iniziato le operazioni vicino ad una piccola folla di curiosi. La Prefettura ha fatto sapere che tutte le operazioni si svolgeranno senza disturbare la cittadinanza e che l'esercitazione "costituisce una prova importante anche per la messa a punto del dispositivo da attuarsi per la sicurezza in occasione dello svolgimento degli eventi del Giubileo Straordinario della Misericordia". Tutte le operazioni finiranno nel primo pomeriggio di oggi.

Commenti
Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Gio, 10/09/2015 - 15:02

Scherza scherza... 'mo so ca..i!