Lascia l’auto accesa, un ubriaco la ruba ​e provoca incidente

L’uomo ha ferito due persone senza soccorrerle

Ha rubato un’auto e ha causato un incidente, ferendo due persone. Il tutto da ubriaco. Com’è successo? Un uomo ha commesso una leggerezza, abbandonando in strada, per qualche secondo, la sua automobile con il motore acceso. Tanto è bastato però a un cittadino romano di 49 anni, come scrive Il Messaggero, per rubarla e scappare via a folle velocità.

Il derubato l’ha allora inseguito, montando sulla macchina del cugino con il quale si era fermato a chiacchierare. È scattato l’inseguimento e le forze dell’ordine sono state avvertite. Una volante della polizia ha bloccato la fuga, ma per il dispiacere del proprietario, l’auto era danneggiata in più punti. Inoltre, il ladro ha centrato anche due donne, soccorse con lievi ferite da un’ambulanza.

Portato in commissariato, l’uomo responsabile del furto, dell’incidente (con omissione di soccorso) è stato sottoposto al test dell’etilometro, dal quale è emerso un tasso alcolico molto al di sopra dei limiti imposti dalla legge.

Commenti

killkoms

Mer, 27/06/2018 - 19:35

e poi i giudici dicono che chi si ubriaca (o si droga) al di fuori del suo domicilio non commetterebbe reati!