Auto di lusso e vestiti griffati La bella vita da killer clandestino

Di giorno, hanno raccontato ieri alcuni residenti del palazzo, il look è quasi sempre sportivo, mentre la sera cambia decisamente, più elegante. Il fratello maggiore di solito gira con macchine di grossa cilindrata

Amadou Diaw, fratello maggiore di Cheik Diaw, il senegalese di 27 anni fermato per l’omicidio di Ashley Olsen, parla del fratello, proprio mentre viene accusato di omicidio: "Mi ha detto che non c’entrava niente col delitto. Io gli credo. Di sicuro non sarà una pedina sacrificabile. Se invece è stato lui è giusto che paghi". I vicini, come ricorda ilGiorno, descrivono i fratelli come "persone tranquille", a parte qualche serata più movimentata con la presenza di ragazze. Nulla che avesse però mai richiesto l’intervento delle forze dell’ordine, nonostante i frequenti rientri all’alba.

Di giorno, hanno raccontato ieri alcuni residenti del palazzo, il look è quasi sempre sportivo, mentre la sera cambia decisamente, più elegante. Il fratello maggiore di solito gira con macchine di grossa cilindrata. "Cheik si voleva sposare con la sua ragazza (un’italiana conosciuta al suo arrivo qui, ndr), avevano già preso anche il nullaosta e stavano decidendo se farlo a Firenze o a Napoli, dove lei risiede – continua Amadou Diaw – Tra l’altro stava studiando per diventare elettrotecnico, a Dakar dove vive la nostra famiglia. Forse sarebbe tornato là. Non è vero nemmeno che è un clandestino: quando è arrivato aveva il visto, gli è scaduto dopo. Ora voglio vederlo per capire qual è la verità". I vicini però hanno sentito tutto. "Ci sono stati dei rumori nel palazzo e poi abbiamo sentito le sirene. Solo in mattinata molti di noi hanno capito perché", ha raccontato un altro residente. "E c’è perfino stato un breve black out". Ieri mattina, subito dopo la conferenza stampa in questura dove sono stati resi noti alcuni particolari relativi al fermo, la casa è stata assediata dalle telecamere. Il fratello di Diaw è uscito brevemente, poi è arrivata una ragazza, subito dopo una coppia. Sono rimasti dentro poco più di mezz’ora, successivamente le due donne e l’uomo sono usciti e hanno preso un taxi senza dire una parola

Annunci
Commenti

venco

Ven, 15/01/2016 - 09:30

Con l'accoglienza stiamo aiutando non i più poveri d'Africa ma i più furbi e malintenzionati, questo non è giusto.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 15/01/2016 - 09:39

Ma questa gentaglia di cosa vive?

Paul Bearer

Ven, 15/01/2016 - 10:00

Ma anche questo scappava dalle guerre,dalla fame,dalla traversata del deserto,dai barconi dei disperati e bla bla bla bla bla bla...?

Ritratto di thunder

thunder

Ven, 15/01/2016 - 10:41

Ma chi C...o e'questa gentaglia,protetta e coccolata dai benpensanti da due soldi,che stanno riportando questo paese al medioevo!!!! E che c...o di lavoro fa tutta questa porcheria di gente? e si perche'questo non e'l'unico che fa la bella vita senza avere un lavoro chiaro.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 15/01/2016 - 11:03

ma non c'era la G.d.F che controllava di come potesse avere dei beni senza denunciare un reddito? Mi viene il sospetto che si "unge".

Miraldo

Ven, 15/01/2016 - 11:32

Di cosa vivono? Ma di spaccio e lo sanno tutti nei locali notturni di Firenze.

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 15/01/2016 - 12:16

trombalti dai raccontaci qualcosa sulla tua risorsa negra!

kayak65

Ven, 15/01/2016 - 12:18

non lamentiomaci. sono le risorse che contribuiscono ad alzare il pil nazionale. maledetti loro e I politici rossi che li proteggono

routier

Ven, 15/01/2016 - 12:29

La bella vita dei "diversamente bianchi" e pantalone lavora e suda per pagare le tasse che servono a mantenerli. Ma presto o tardi arriveranno anche le elezioni e allora saremo noi a ridere.

Alessio2012

Ven, 15/01/2016 - 12:48

Al loro paese non riescono nemmeno a costruirsi una casa di fango e paglia, e qui girano con auto di lusso e trovano donne come se niente fosse?

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Ven, 15/01/2016 - 13:06

Vogliamo parlare delle discoteche che lo impiegavano come buttafuori e PR? Chi sono, chi fanno lavorare, perche' assumono gente senza permesso, e quanto evadono in tasse e contributi? Perche' il Giornale non fa una bella inchiesta giornalistica su questa vera e propria "simbiosi" tra migranti e chi li utilizza in modi illegali?

Clericus

Ven, 15/01/2016 - 14:41

In effetti chi vuole lavorare onestamente non viene in Italia, si dirige verso altri paesi. Chi vuole delinwuere invece viene qui, perche' sa che la fara' comunque franca. E ora con la depenalizzazione di tanti reati, le cose andranno ancora peggio...

Rossana Rossi

Ven, 15/01/2016 - 16:32

Questa cari signori è la povera italietta pd, dove i delinquenti clandestini fanno vita di lusso senza che nessuno si accorga di niente mentre se un negoziante italiano non fa uno scontrino di 10 centesimi arriva la guardia di finanza e gli chiude il locale. E voi votateli ancora, idioti..........

guardiano

Ven, 15/01/2016 - 20:07

Kommissar ,vogliamo parlare dei rincoglioniti italiani che permettono a questa feccia di entrare in italia, o non ne parli perchè sono i tuoi compagnucci di merende.

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Sab, 16/01/2016 - 23:08

In cerca di Mr.Goodbar, bel libro, bel film. La protagonista mi ricorda Ashley: qualche vuoto interiore da colmare, e il sentimento profondo del suo diritto alla libertà, alla vita. Erano gli anni 70, il femminismo si stava clamorosamente affermando. A cosa è servito se oggi ci si permette di colpevolizzare la ragazza vittima di un assassino? Il mondo è pieno di balordi, ma "quello" non doveva essere sulla strada di Ashley. Femministe, dove siete, tutte a fare le crocerossine ai poveri migranti? Vi siete islamizzate perchè fa tanto "politicamente corretto"? Mi dispiace davvero Ashley.. l'Italia non è un paese per donne.