Autovelox, la confessione di un installatore: "Interessi economici dietro le multe"

Prevenzione? No. Gli autovelox vengono piazzati in posizioni strategiche con l'obiettivo di segnalare quante più infrazioni possibili

Cosa si nasconde dietro ai migliaia di autovelox piazzati sulle strade italiane?. La trasmissione "La Gabbia", ha fatto luce sugli interessi economici sulle multe che sono spesso maggiori rispetto a prevenzione e sicurezza stradale. Ci sono degli aspetti poco conosciuti che riguardano il funzionamento di questi dispositivi. Gli autovelox vengono piazzati in maniera scientifica in posizioni strategiche con l'obiettivo di segnalare quante più infrazioni possibili.

A denunciarlo è un ex addetto all'installazione di autovelox: "Era interesse della mia azienda e del Comune, fare quante più contravvenzioni possibili. Tutto era fatto per incassare. Niente veniva fatto per la prevenzione. Più foto facevamo, più la ditta guadagnava. Anche l'obiettivo del Comune era di fare quanti più incassi possibili".

C'è poi l'esempio del Comune di Bereguardo (Pavia) che ha piazzato un tutor per il controllo della velocità. Il tutor di Bereguardo non è di proprietà del Comune ma di una società a cui l'amministrazione versa un canone di 22mila euro l'anno. La legge lo consente, ma impedisce invece di versare alle società private percentuali sulle multe. Nel caso del tutor di Bereguardo, oltre al canone vanno alla ditta privata altre somme, dai 18 ai 40 euro, per ogni multa e a seconda del verbale. A fronte di migliaia di ricorsi infatti il Giudice di pace di Pavia ha sancito la nullità della multa per eccesso di velocità elevata con autovelox o tutor se la società privata che fornisce al Comune gli strumenti di controllo elettronico non incassa solo un canone fisso, ma anche una percentuale sulla base di ogni verbale: una tale previsione è infatti contraria alla legge e comporta la nullità delle contravvenzioni

Commenti

Zizzigo

Lun, 23/03/2015 - 11:45

Forse qualcuno ipotizzava che gli automobilisti italiani non avessero capito il tragico trucco, usato per fare cassa?

Ritratto di tulapadula

tulapadula

Lun, 23/03/2015 - 11:52

Mizzega, pure gli Autovelox adesso "smascherate"? Ma qualcuno che vada a vedere sullo Zingarelli il significato del verbo smascherare e poi eviti di usarlo a caso non c'è?

Ritratto di perigo

perigo

Lun, 23/03/2015 - 11:52

Con lo stesso sistema ogni qualsivoglia settore dello Stato, delle Regioni, dei Comuni, degli Enti, funziona alla stessa maniera. Nessun interesse a rieducare i cittadini, obiettivo primario per chi è addetto o è stato preposto ai controlli è fare cassa per incrementare lo stipendio. Premi di produzione, progetti finalizzati, straordinari, qualsiasi cosa va bene per aumentare l'importo al 27 del mese. Un sistema orripilante che vede cittadini contro cittadini in nome del dio danaro. Lo stato statalista delle sinistre è questo. Bisogna sradicarlo!

Tuthankamon

Lun, 23/03/2015 - 12:30

Vedendo che razza di teste ci sono in giro con i mezzi a motore, mi va bene che vengano elevate contravvenzioni. Purtroppo questo non avviene e certamente coloro che hanno veramente qualcosa da nascondere se ne fregano. Quello che manca certamente, come in tutte le cose italiane, e' un piano globale con degli obiettivi chiari e noti. Per questo ognuno cerca di estrarre il piu' possibile in termini di risorse, ma senza reali ricadute in termini di cultura della sicurezza.

kayak65

Lun, 23/03/2015 - 12:36

scopriremo le solite mazzette versate dalla societa' che gestisce gli autovelox a favore di sindaci assessori e consiglieri. e' l'italia della truffa o meglio il truffaitalia!

Albius50

Lun, 23/03/2015 - 13:19

Sicuro che è un mezzo x far soldi e non prevenzione, un esempio è il limite di velocità di 50 imposto da Corsico DOPO IL DAZIO DI MILANO sulla provinciale praticamente SUPERSTRADA 4 CORSIE attrezzata con guardia rail e vie laterali comunali (30 all'ora) che servono per abbordare prostitute perché il traffico è praticamente nullo

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 23/03/2015 - 13:37

Questa è una nuova tassa autorizzata e fatta passare come moralizzatrice.Unica cosa buona è che la macchinetta non distingue komunisti e non.!

xbando

Lun, 23/03/2015 - 13:51

lo si sa da quando li hanno messi 20 anni fa....non è segreto per nessuno. Trucchetti per affamati di soldi.

Raoul Pontalti

Lun, 23/03/2015 - 13:53

@gianniverde illuso! la macchina elettronica non guarda in faccia a nessuno, l'omino in divisa che sottoscrive il verbale di sanzione amministrativa invece guarda bene a che spedire la "multa" e soprattutto a chi no.

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 23/03/2015 - 13:56

@Tuthankamon: ma porca miseria, nemmeno di fronte alla chiara evidenza ti adegui al pensiero della maggioranza? Ma già, dimenticavo, tu da buon kompagno, hai la sabbia nel cervellino.

Publio Sestio Baculo

Lun, 23/03/2015 - 14:13

"Gli autovelox vengono piazzati in maniera scientifica in posizioni strategiche con l'obiettivo di segnalare quante più infrazioni possibili." Davvero ???? Complimenti, non se ne era reso conto nessuno sino ad oggi !!! Questo è un grande scoop per il giornalismo.

cgf

Lun, 23/03/2015 - 14:30

la scoperta dell'acqua calda..

Rainulfo

Lun, 23/03/2015 - 14:31

ma davveroooooo..... nn ciposso credere..... davvero i vigili usano gli autovelox per fare soldi... noooooooo

BER

Lun, 23/03/2015 - 14:36

La Gabbia ha scoperto l'acqua calda! nella citta' dell'allegro chirurgo gli autovelox vengono posizionati nelle discese dove, per non superare i 50 Km/h, devi tenere il piede sul freno,nascosti ad esempio dietro un camper in sosta oppure in un passo carraio inutilizzato, e questo statene certi viene fatto per la nostra sicurezza mica per far cassa !

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 23/03/2015 - 14:50

Pontalti@ non sono d'accordo l'omino che spedisce se ne frega cerca solo di fare in fretta per uscire a fare la spesa o per l'aperitivo.

BER

Lun, 23/03/2015 - 14:50

@ tulapadula smascherare:fig.Rivelare,denunciare la vera natura di qualcuno o una manovra abilmente dissimulata.(Devoto Oli) Delle due l'una: o impari a leggere o cambi vocabolario!

Ritratto di tulapadula

tulapadula

Lun, 23/03/2015 - 15:36

@BER Grazie. Adesso che il gionale mi ha rivelato la vera natura dell'autovelox (nosapevo fosse vivo) sono piu' sereno :-)