Avellino, colpi di pistola al culmine di una lite: ferita una 16enne

Sul caso stanno ora indagando i carabinieri, intenzionati a fare chiarezza sulla vicenda e ad individuare i principali responsabili: manca ancora l’arma del delitto

Paura nella serata di ieri a Montoro (Avellino), dove una ragazza di soli 16 anni è rimasta vittima di un colpo d'arma da fuoco durante una violenta lite insorta fra due famiglie.

Secondo quanto riferito dai quotidiani locali, il fatto si è verificato nella frazione di Sant'Eustachio, più precisamente in via Pepe. Qui si sarebbe scatenata un'accesa discussione all'interno di un circolo locale, poi degenerata fino al punto di passare alle armi. I dettagli della vicenda non sono ancora stati resi noti ma, sulla base della ricostruzione effettuata dagli inquirenti, ad un certo punto qualcuno ha fatto fuoco colpendo involontariamente l'adolescente.

La ragazzina, rimasta ferita alla spalla, è stata immediatamente soccorsa. Raggiunta dai sanitari del 118, intervenuti tempestivamente sul posto, la 16enne è stata trasportata in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale Moscati di Avellino. Qui la ragazza è stata stabilizzata e quindi operata d'urgenza. Secondo le ultime notizie, adesso non si troverebbe più in pericolo di vita.

Sul caso stanno ora indagando i carabinieri della compagnia di Baiano e della stazione di Avellino. Tutte le persone coinvolte nella vicenda sono state ascoltate e le loro versioni sono ora al vaglio degli inquirenti. La giovane, ricoverata nel reparto di rianimazione, sarà interrogata sui fatti appena possibile. Si cerca l'arma del delitto.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 02/05/2019 - 13:35

La libera vendita della armi da fuoco come in USA, sarebbe stato un ottimo deterrente all'esibizione del pistolero, con successive sparate, perché faceva decadere l'effetto sorpresa.