Avellino, spaccia droga nel centro di accoglienza: arrestato pusher africano

Si tratta di un 27enne gambiano, che ha provato a sfuggire all’arresto lanciando dalla finestra una bandana con all’interno delle bustine di marijuana

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile avevano dislocato alcuni osservatori con il compito di individuare eventuali movimenti sospetti e pusher all’interno del centro di accoglienza di Prata di Principato Ultra, nell’Avellinese e, in questo modo, sono riusciti a bloccare uno spacciatore.

Si tratta di un 27enne gambiano, che ha provato a sfuggire all’arresto lanciando dalla finestra una bandana con all’interno delle bustine di marijuana, ma è stato individuato dai militari che lo hanno bloccato e condotto in carcere. Ha provato ad opporre resistenza, ma le forze dell'ordine lo hanno immobilizzato.

I carabinieri nel corso della perquisizione dell’immigrato africano senza fissa dimora hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro altre 29 dosi di droga, per un peso complessivo di oltre 50 grammi. Per il pusher africano, intanto, si apriranno le porte del Tribunale, con un processo che si preannuncia breve, dato che è molto probabile che venga espulso dal territorio nazionale perché clandestino.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

Commenti

dagoleo

Gio, 22/08/2019 - 10:23

preziose risorse all'opera. e col nuovo governo, cresceranno ancora ed opereranno ancora meglio. evviva.

Brutio63

Gio, 22/08/2019 - 10:47

Le risorse che open arms e compagnia buonista vuole continuare ad importare per il bene e per il futuro dell’Italia! Grandi risorse per le nostre pensioni

Reip

Gio, 22/08/2019 - 12:40

Sara’ rilasciato tra cinque minuti..l

Adespota

Gio, 22/08/2019 - 13:46

"Molto probabile che venga espulso" ?? In quale film ?

Blueray

Gio, 22/08/2019 - 14:03

Verrà rilasciato subito e gli verrà consegnato a mano il decreto che prevede l'espulsione. Tra pochi giorni riprenderà lo spaccio.