"Avevo 3 anni e mi stuprò. Papà lo uccise, cercate il corpo"

La madre della vittima della violenza ha raccontato in punto di morte dove trovare il cadavere dello stupratore che aveva abusato di lei

Fu stuprata all'età di 3 anni, il padre uccise il pedofilo e nascose il corpo mentre adesso lei, più di 40 anni dopo, si è presentata alla procura raccontando la vicenda.

La donna risiede in Svizzera ma è originaria di La Spezia. Proprio li, quando era bambina, fu stuprata da un uomo, un conoscente. In punto di morte la madre le ha confidato una cosa che riguardava proprio lei: la donna avrebbe infatti coperto il marito dopo che lui stesso uccise l'uomo per vendicarsi della violenza sulla figlia. Il cadavere è stato poi sotterrato in un bosco nelle vicinanze dell'abitato di Campiglia.

Come riporta La Stampa la donna non ha saputo indicare il nome del pedofilo mentre è stata aperta un'indagine dalla procura nonostante il padre sia deceduto da molti anni. Gli investigatori, coordinati dal comandante Alberto Pagliai, andranno a Campiglia per cercare i resti di un cadavere.

Verranno accompagnati dalla donna, che sarebbe in possesso di informazioni precise per ritrovare tracce dell'uomo che avrebbe abusato di lei in tenera età. Il rischio che il blitz abbia esito negativo è molto alto, anche perché qualora la storia fosse vera, a distanza di più di quarant’anni, l’ambiente potrebbe aver subito cambiamenti e le indicazioni fornite dall’anziana madre sul punto di morte potrebbero anche non essere sufficienti per il ritrovamento dei resti.

Commenti

giosafat

Mar, 28/02/2017 - 17:47

Che senso ha, e quale utilità, dopo tanti anni tirare fuori questa storia che avrebbe meritato l'eterno oblio? Ora uno sciame di zelanti magistrati, giornalisti, fumettisti, moralisti... si butteranno a corpo morto sulla vicenda. Speriamo almeno che gli sciacalli, quelli veri, abbiano fatto scempio del corpo e che non si possa rinvenire più niente.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 28/02/2017 - 18:19

Sono passati quarant'anni..morto..il pedofilo...morto il Giustiziere..bisogna sprecare soldi,tempo e quant'altro,solo perché paga Pantalone???

cgf

Mar, 28/02/2017 - 18:22

i magistrati indagano solo

ilbelga

Mar, 28/02/2017 - 18:35

uno che abusa di una bimba di tre anni non merita sepoltura e non aggiungo altro. dimentichiamolo che conviene a tutti...

Tamsach

Mar, 28/02/2017 - 20:13

Beh, ci sono i parenti dello stupratore che avranno vissuto nell'angoscia a causa della scomparsa dell'uomo. Direi che hanno diritto di sapere e mettersi il cuore in pace.

Marzio00

Mer, 01/03/2017 - 08:29

I parenti della vittima avranno il diritto di chiedere i danni!

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 01/03/2017 - 10:16

Vedendo come si comportano in questi casi i magistrati, avrei fatto come quel papà

Massimo Bocci

Mer, 01/03/2017 - 11:37

Grande genitore,colui che non permette che rimangano impuniti simili e MISERABLI,INVERECONDI CRIMINI E CRIMINALI,vera FECCIA DI TUTTA L'UMANITÀ'.

MaxSelva

Mer, 01/03/2017 - 11:42

una volta c'erano uomini e donne che sapevano cos'era la giustizia. oggi non piu' ma che lo cerca a fare ?

Ritratto di Shark-65

Shark-65

Mer, 01/03/2017 - 11:47

Marzio00: "I parenti della vittima avranno il diritto di chiedere i danni"??? Ma questa è pura follia. Ha fatto bene quel padre a vendicare la figlia. Figuriamo, quarant'anni fa non avrebbe fatto nemmeno un giorno di carcere e sicuramente avrebbe causato altre giovanissime vittime. Chiedere i danni.......ma pensa te!!!