Avviata la privatizzazione di Fs. Il governo: "Sul mercato il 40%"

Avviata la privatizzazione di Ferrovie dello Stato. Lo ha annunciato il ministro dei Trasporti Graziano Delrio al termine del cdm

Avviata la privatizzazione di Ferrovie dello Stato. Lo ha annunciato il ministro dei Trasporti Graziano Delrio al termine del cdm. "Viene avviata la procedura che tiene presente la complessità della gestione delle Fs e la necessità di aumentare gli obblighi di servizio pubblico", ha detto. Il 40% del gruppo Fs destinato ad andare in borsa, ha precisato Delrio, andrà all’azionariato diffuso e a investitori istituzionali. "Il 40% - ha detto il ministro - andrà all’azionariato diffuso e a investitori istituzionali. Oggi abbiamo avviato il percorso, il resto del lavoro verrà fatto nelle prossime settimane". "Nel processo parziale di privatizzazione di Fs si manterrà un’attenzione particolare all’azionariato diffuso e alla partecipazione dei dipendenti del gruppo Ferrovie dello Stato, gruppo che produrrà anche quest’anno ottimi risultati", ha affermato Delrio.

"Si valuterà l’indipendenza completa del gestore della rete ferroviaria all’interno del percorso, avviato oggi, di privatizzazione". Delrio ha indicato la garanzia della "indipendenza del gestore, anche indipendenza societaria rafforzata". "Abbiamo un Paese ancora con troppe distanze tra i servizi di alta velocità e i servizi dei passeggeri pendolari, i servizi regionali. La nostra azienda di stato deve essere impegnata soprattutto nei servizi pubblici", ha sottolineato Delrio spiegando che l’operazione va nella direzione di una maggiore "efficienza".

Commenti
Ritratto di Farusman

Farusman

Lun, 23/11/2015 - 14:00

Ma che privatizzazione è? Questa si chiama ricapitalizzazione ma chi compra, nella gestione conta meno, molto meno, di un tubo.