Gli azzurri coi tacchi a spillo:ecco lo spot del Gay VillageCassano: "solo una battuta"

Dopo le dichiarazioni dell'attaccante in conferenza stampa, la campagna pubblicitaria del "Gay Village" 2012. Ma gli ideatori: "Lo spot è stato deciso mesi fa"

"Ora ho capito la differenza tra le parole - ha spiegato in un'intervista a Mediaset - Davvero, non volevo offendere nessuno, era in buona fede in un momento scherzoso". Il fuoriclasse azzurro, Antonio Cassano, fa un passo indietro spiegando che la sua frase sui "froci" in Nazionale era solo una battuta. Polemica chiusa, insomma? Mica tanto. Perché, in occasione della campagna pubblicitaria del "Gay Village" 2012, la comunità omosessuale ha voluto puntare tirare nuovamente in ballo gli azzurri impegnati in Polonia e Ucraina per gli europei.

Sullo sfondo un campo da calcio. In primo piano i calzettoni azzurri e i pantaloncini bianchi. A tener fermo il pallone un paio di tacchi a spillo rossi. E lo slogan "Naturalmente attaccanti". È questa la campagna per il "Gay Village" del 2012. "Ogni anno cerchiamo di realizzare campagne di comunicazione che stupiscano - ha spiegato il creatore Gian Marco Sandri - in questo caso ho accostato due mondi apparentemente distanti: il mondo del calcio e quello omosessuale nei loro stereotipi". Gli organizzatori hanno, infatti, colto l'occasione per ritar nuovamente in ballo Cassano, nonostante l'attaccante azzurro avesse già bollato la sua dichiarazione come una semplice battuta. In conferenza stampa Cassano aveva detto di augurarsi che in Nazionale non ci siano giocatori omosessuali. "Nessuna polemica con le sue dichiarazioni - ha commentato l'ideato della campagna pubblicitaria - anche perché non ci sarebbe stato il tempo, questo progetto è iniziato due mesi fa".

Commenti

BlackMen

Mer, 20/06/2012 - 10:31

Cassano se n'è uscito 3 giorni fa...mica penserete che in 3 giorni questi hanno 1) ideato la campagna 2)realizzato fisicamente la cartellonistica 3) la hanno affissa per tutta Roma. Dunque il senso dell'articolo? Non pervenuto.

BlackMen

Mer, 20/06/2012 - 10:31

Cassano se n'è uscito 3 giorni fa...mica penserete che in 3 giorni questi hanno 1) ideato la campagna 2)realizzato fisicamente la cartellonistica 3) la hanno affissa per tutta Roma. Dunque il senso dell'articolo? Non pervenuto.

Scipione202

Mer, 20/06/2012 - 10:51

Cassano per aver detto di sperare che in nazionale non ci siano ***** è stato immediatamente messo in croce (e ha dovuto chiedere scusa, smentire, ecc.) sebbene qualche buona ragione pratica per non gradire tale presenza (al di là del gusto personale... o non siamo tutti liberi di desiderare questo invece che quello?) ce l'avrebbe: gradirebbero ad esempio le donne pallavoliste di fare la doccia negli spogliatoi davanti a maschietti che le guardassero con concupiscenza? E perchè un maschio eterosessuale dovrebbe gradire di essere oggetto di concupiscenza in situazioni intime da parte di un maschio omosessuale? Comunque, mentre cassano non può permettersi di auspicare che gay in nazionale non ce ne siano, Cecchi Paone, parlando dei metrosessuali ha testualmente detto che si tratta di eterosessuali che però "fanno ben sperare di divenire gay", dunque lui ha diritto di sperare che gli eterosessuali in nazionale diminuiscano! Questi con la scusa dell'omofobia impiongono l'omotirannia!

ciaociaociaociao1

Mer, 20/06/2012 - 10:53

Questi si offendono se qualcuno dice qualcosa che a loro non piace... Ma chi sono questi? cosa vogliono? E chi non è gay, omossesuale, ****** o ********* che dir si voglia, non dovrebbe offesa? C'è qualcosa che non i torna: chi non è omeosessuale non può sentirsi offeso dalle parole di chi, invece, è omosessuale; la famiglia tradizionale non dovrebbe essere offesa dalle loro richieste? Voglio una famiglia: ma non si ricordano da dove sono usciti? non penso che siano nati dal.... di dietro di qualcuno... Fino a prova contraria, anche loro sono usciti, quando nati, dal davanti di una donna!!!! Si ricordino questo, tanto per cominciare!! Ma sono omosessuali? ma va benessimo, basta che non dettino leggi agli altri e che pretendano che tutti debbano pensarla allo stesso modo sull'omosessualità. In una parola: che non rompano co....oni a chi non è omosessuale!!! Cassano ha detto quello che pensava: ci sono degli omesex. in nazionale? E allora?! se giocano e ci fanno vincere...

Ritratto di tethans

tethans

Mer, 20/06/2012 - 11:31

Personalmente non riesco a capire tutto questo polverone!! C'e qualcosa che viene nascosto e come se stanno usando Cassano come capro espiatorio ... Io sono sono personalmente sposato civilmente con un uomo , e non mi sono offeso della dichiarazione di Cassano anzi mi sono fatto una risata ... Solamente la gente senza coltura ho senso dell'umorismo non accetta commenti .. E poi come dice ciaociaociaociao1 tutti siamo usciti dalla Porticina magica ( come mi fu descritta quando ero bambino ) . Piantiamola di tiraci la zappa sui piedi siamo essere umani con diversi modi di : vedere coltura e gusti .. Finiamola di essere così permalosi .. Basta così si crea la omofobia .. La visione degli omosessuali e la vita omosessuale italiana e 50anni nel passato .. Muoversi cercate di essere meno perpetue e più consapevoli di ciò che siete esseri UMANI e non zitelle inacidite .. Un italiano a Londra

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 20/06/2012 - 11:33

noi al posto dell'erba si gioca sulla ghiaia con gli anfibi perché si è maschi e ci facciamo il fonzie village! non ti piacerà se non sei un vero latin lover, se sei accoppiato speriamo sia una rtelazione aperta, le galline entrano gratis e il soggiorno è dimezzato. STAY MALE!

IuniusBrutus

Mer, 20/06/2012 - 11:37

Ho letto che si insegnerà ai bambini delle elementari che essere omosessuali va bene. Dalla tolleranza e dal rispetto, che dovrebbe essere quantomeno reciproco, si è passati alla violenta imposizione della "cultura" omosessuale. Quanto alla terminologia inglese, gay vale quanto bailout, spread ecc. per non chiamare le persone, le cose ed i fatti con il loro nome. Fenomeno in espansione: gli immigrati clandestini sono diventati "migranti"; i domestici (termine bellissimo di origine latina) sono diventati colf e badanti; il negro (dal latino niger, nigra, nigrum), termine che definiva un essere umano dalla pelle molto scura, deve essere chiamato "nero", come il lucido per scarpe o il colore di un oggetto. Una risata vi seppellirà, si diceva quando ero giovane!

Cinghiale

Mer, 20/06/2012 - 11:43

Questa forma di pubblicità è stata preparata già da tempo, Cassano ha parlato 3 giorni fa! Se non l'avesse fatto sarebbe passata sottosilenzio, invece cos'ì...

Valeriobio64

Mer, 20/06/2012 - 11:57

Le lobby omosessuali fanno molto rumore,giorno per giorno,nonostante esigua minoranza (meno del 0.7%) MA CON UN GRANDE POTERE NEL SETTORE POLITICO E MEDIATICO (voi del IlGiornale è ora di finirla eh..?),che vuole IMPORRE il proprio stile di vita alla maggioranza della popolazione ignara di quello che realmente sta accadendo davvero:attraverso i media vogliono abituare l'opinione pubblica ad accettare come normale quello che da sempre l'uomo percepisce come evidentemente problematico (anche da tanti omosessuali !) e far passare x cattivo chi solo domanda di capire, e bandire la domanda circa l'origine della omosessualità.CHE NON è UN' IDENTITA'......

Valeriobio64

Mer, 20/06/2012 - 11:53

Ah una cosa evidente :qualcuno di Lor (le lobbies) signori mi puo' spiegare la follia che se un etero diventa omo gli si fanno congratulazioni e nel caso contrario c'è disprezzo ?

Valeriobio64

Mer, 20/06/2012 - 11:52

...senza contare le minacce di queste "lobbies"a chi vuole "guarire"(diciamo uscire,dai...) da quello stato !!!!! Leggetevi al riguardo "Luca era gay" di Luca di Tolve...

plaunad

Mer, 20/06/2012 - 12:30

Quelli il senso del ridicolo proprio non ce l'hanno

MaiRuss

Mer, 20/06/2012 - 13:06

Caro Cassano, sappiamo che ti hanno costretto a scusarti ma tu resta genuino come sei. Non sei tu quello sbagliato, tu giustamente dici quello che pensi, ai buffon_i invece viene dettato quello che devo dire. Fanno pena. NON hasi nulla di cui scusarti o vergognarti. Resta FANTANTONIO da Barivecchia, impippatene dei retorici falsi, sepolcri imbiancati!

MaiRuss

Mer, 20/06/2012 - 13:08

Cari, anzi carissimi gay, a quando la fine del ridicolo? Ci mancavano anche i calciatori con tacco 12!

eglanthyne

Mer, 20/06/2012 - 13:29

RidicolIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII !

killkoms

Mer, 20/06/2012 - 13:54

la vendetta dei diversamente sessuali;rancorosi e livorosi peggio degli etero!

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 20/06/2012 - 14:54

POI dicono che sono perseguitati. MA provocatori ma stanno sempre a rompere quello o quelli che normalmente apprezzano di piu. Indovinala grillo !

clamor

Mer, 20/06/2012 - 15:01

Le battaglie delle organizzazioni omosessuali sono indirizzare affinché essi siano riconosciuti “normali” a tutti gli effetti: con gli stessi trattamenti degli etero. Bene, allora comincino a comportarsi come gli altri e non fare come sempre le guerra santa per un sostantivo. E’ ora di finirla con il sentirsi sempre offesi e discriminati, se cominciassero a comportarsi come le persone normali forse nessuno ci farebbe caso. Ora è di moda atteggiarsi a discriminati sempre e comunque, ha funzionato per gli extracomunitari, per i neri e per tutte le categorie che si sentono tali. Ora, però, tale atteggiamento non paga più, non può durare all’infinito anche perché poi non ci crederebbe più nessuno.

MARCO 34

Mer, 20/06/2012 - 15:04

Mi dispiace che Cassano abbia fatto, o sia stato costretto a fare, marcia indietro. In tutto questo parlare di omosessualità ho la certezza che la si stia promuovendo, in maniera subdola e indecente. Mi auguro che il Giornale, a costo di rinunciare a qualche scoop, non ne parli più

gdn1963

Mer, 20/06/2012 - 15:21

x2 Scipione202 Lei mi ha tolto le parole di bocca. Condivido al 100%. E aggiungo; ho il diritto di avere ribrezzo per un uomo (?!?) che mi guarda dal punto di vista sessuale ?

ciaociaociaociao1

Mer, 20/06/2012 - 16:56

che se lo mettano tutti in quel posto... poi voglio vedere se da lì nasce qualcuno... Ma che famiglia pretendono? Ma che pari diritti vogliono? Non possiamo dire che ci fa schifo vedere due uomini/donne che si baciano o che cercano di farti il filo e ti vogliono toccare? Ma cosa vogliono questi? L'essere omosessuali non vuol dire poter dire tutto di tutti e poi pretendere di fare le vittime se qualcuno si inca....vola con loro!! Basta questo vittimismo!! Siete uguali agli altri? E allora cosa rompete? Volete i gaypride per che cosa? per fare vedere che .......siete uguali agli altri? Ecco, appunto, con i gay pride sortite proprio l'effetto contrario......la gente che sta al di fuori e vi osserva, normalmente...non si comporta....come vi comportate voi......normalmente. La normalità per i gay ha un significato particolare.....RIDICOLI!!!!!!!! tutti. Fate ciò che vi pare ma fatelo senza rompere!!!!!!!

ciaociaociaociao1

Mer, 20/06/2012 - 17:08

Per #4 tethans: Certo, tutti siamo essere umani, ognuno con la propria cultura e, come dice, diversi modi di vedere. ok, mi sta benissimo..... ma per favore, non abbiate la pretesa di volere che tutti debbano pensarla come voi. Appunto... FI-NI-TE-LA di essere permalosi, VOI! non noi!! Non si vuole essere omofobi... Anche qui: che rottura!! Se una la pensa in modo diverso... ecco che spunta la parolina magica: è un omofobo!! Le zitelle inacidite..... voi siete sempre così intoccabili, i non plus ultra! Vorreste che tutto il mondo girasse intorno a voi... Beh, per fortuna non è così. Rispetto ok, mi sta bene, ma che tutti debbano pensarla come voi... beh, proprio no. Un italiano in Italia :)

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 20/06/2012 - 17:54

I gay non fanno figli, pertanto sono destinati a lasciare i loro averi ai figli degli altri. Se poi Cassano me li piglia anche in giro... Poveri diavolacci, già la loro vita non è facile... Insomma ci vuole un po' di misericordia.

paci.augusto

Mer, 20/06/2012 - 18:12

Ma la vogliamo far finita con tutte queste rivendicazioni gay, neanche fossero persone straordinarie invece che il risultato di secrezioni ormonali sbagliate! Certamente sbagliate poiché la natura dell'essere umano normale non è di certo quella gay! Che orgoglio deve avere una gay? Nessuno! Non dico che debba provare vergogna ma neanche orgoglio e se, con educazione ed equilibrio, riesce a non manifestare le proprie tendenze in pubblico, tanto meglio!! Da bambino mi è capitato più volte, specialmente al cinema, di essere importunato da un pederasta! Mi sono sempre alzato indispettito e ho cambiato posto. Da quando la sinistra si è fatta paladina, interessata, a questa categoria di persone, sono aumentati in modo esponenziale atteggiamenti di pessimo gusto, come le vergognose pagliacciate dei cortei dei ' gay pride ' Anche questa immagine dei calciatori con tacchi a spillo fa schifo!!!!

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 20/06/2012 - 19:08

Ancora con questa str@@@@@a...............

Scipione202

Mer, 20/06/2012 - 19:05

xgdn1963 - Alla luce del caso Cassano (ma non solo) la risposta alla sua domanda è per forza no. Un uomo eterosessuale (ossia NORMALE) non ha alcun diritto di sentirsi infastidito dalle attenzioni degli omosessuali, anzi deve accettare e di buon grado di trovarseli sotto la doccia, nei bagni, nelle saune... Se però, se per caso, a lui capita di buttare l'occhio nella scollatura di qualche provace signorina... rischia un processo per molestie sessuali e per direttissima, se la signorina decide (magari nonostante stia girando mezza nuda... ma lei come donna ne ha facoltà) di non gradire simili attenzioni! Una precisazione: nel precedente commento avevo scritto per esteso il vocabolo usato da Cassano per definire i gay, ma la redazione, evidentemente timorosa, ha pensato bene di trasformare l'espressione in una serie di asterischi. Eppure spesso nei commenti si leggono insulti pesanti... Già, tutti gli uomini sono uguali, ma i gay sono più uguali degli altri.

justia30

Mer, 20/06/2012 - 19:13

Semplicemente...DISGUSTOSO!!