"Babbo Natale cerca di non far licenziare la mamma": la lettera che ha commosso tutti

Sofia ha 8 anni e ha fatto una richiesta particolare a Babbo Natale. Vuole aiutare la sua mamma a non perdere il lavoro: "Caro Babbo Natle, fa che non diano fastidio alla mamma"

"Caro Babbo Natale, fa che non diano fastidio alla mamma e che non la licenzino, e poi dobbiamo essere generosi".

Con queste parole inizia la letterina di Natale di Sofia, la bimba di 8 anni che ha scritto a Babbo Natale per chiedere che sua madre non venga licenziata. La sua mamma, infatti, come altri 120 impiegati rischia di restare a casa dal 31 dicembre in poi della società partecipata della Provincia di Brindisi.

La bimba ha consegnato la lettera nelle mani della mamma con la raccomandazione che sia data al destinatario (Babbo Natale, ndr). I primi a restarne sorpresi, e commossi, sono stati proprio i genitori. I grandi non vogliono mai fare preoccupare i figli sulle questioni da adulti, ma volte i più piccoli si accorgono delle cose e cercano di risolverle a modo loro. Così Sofia ha voluto chiedere aiuto a Babbo Natale che molto probabilmente non potrà esaudire il suo desiderio.

La sua mamma, infatti, da alcuni giorni sta occupando il tetto dello stabilimento e la sala di rappresentanza del palazzo dove ha sede la Provincia, nel tentativo di scongiurare la perdita dei posti di lavoro. Come scrive Repubblica, la donna ha spiegato: "Sofia mi ha chiesto se mi stessi licenziando e se avrei fatto la maestra di matematica, non so come le sia venuto in mente, forse perché sono io ad aiutarla nei compiti. Mi ha fatto sorridere, ma ho cercato di rassicurarla spiegandole che avremmo trovato una soluzione. Qualche ora dopo mi ha consegnato questa lettera".