Badelj ricorda Astori: "Sei la nostra certezza"

Milan Badelj ha ricordato il suo capitano Davide Astori, nel corso delle esequie solenni a Firenze, nella basilica di Santa Croce

"Tu sei luce per tutti noi, grazie Davide". Con queste parole rotte dalla commozione e dalle lacrime, il centrocampista della Fiorentina Milan Badelj ha ricordato il suo capitano Davide Astori, nel corso delle esequie solenni a Firenze, nella basilica di Santa Croce. Badelj, che nella Fiorentina erediterà la fascia di capitano, ha anche detto che "Astori parlava con la lingua del cuore e si faceva capire da tutti".

"Tanto c'é Davide"

Il centrocampista ha anche aggiunto: "Davide deriva dall'ebraico e significa amato, vedendo come tutti hanno reagito è chiaro che nel tuo nome c'è un destino. Sei il miglior figlio, fratello e compagno di squadra che un ragazzo possa avere". E senza mai abbandonare il verbo al presente ha aggiunto: "Parli sempre con tutti e sei sempre la nostra certezza, perché pensiamo sempre 'Tanto c'è Davide'".