Banche, stangata sui conti: così aumenta il tariffario

Lievitano ancora i costi per la gestione dei conti correnti bancari. La stangata non risparmia nemmeno i conti online

Lievitano ancora i costi per la gestione dei conti correnti bancari. La stangata non risparmia nemmeno i conti online. Negli utlimi mesi di fatto si è registrata una impennata dei costi delle tariffe soprattutto per i prelievi che per le operazioni con carta di credito. La novità in questo caso riguarda anche l'aumento dei costi per le banche on line che negli ultimi anni si erano distinte per costi bassissimi di gestione.

E la tenedenza per il futuro resta comuqnue al rialzo. Secondo una ricerca di sostariffe.it, un vero e proprio incremento delle tariffe è stato registrato nelle operazioni in filiale con aumenti per il movimenti sul conto, prelievi e deposito di assegni. La prima voce che viene registrata in aumento sul fronte dei conti correnti è quella del canone annuo che è lievitato del 5 per cento, circa 28,80 euro per conto corrente. In crescita anche i costi per i bonifici allo sportello: stangata pari all'11 per cento. Aumento tariffario anche per le carte di credito. Le banche di solito applicano un canone di 40 euro che di fatto è frutto dell'incremento del 6 per cento dei costi. Ma la vera e propria mazzata è per il prelievo di contanti allo sportello con un aumento dei costi del 48 per cento.

Commenti

titina

Lun, 24/09/2018 - 15:43

ma un certo numero di prelievi non è incluso nel prezzo del canone annuo?

BACECO

Lun, 24/09/2018 - 15:50

un'ulteriore prova che questa europa è espressione delle banche e della grande finanza

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 24/09/2018 - 15:58

Sono già esagerati. Entriamo nel campo dell'usura.

Ritratto di hardcock

hardcock

Lun, 24/09/2018 - 16:10

Lunico lurido paese dove lavorano con i vostri soldi e voi dovete pagare. Esattamente come se prestaste la vostra auto e foste obbligati a pagare il carburante. A questo ha portato la dissennata politica euroitaliana di asservimento ai banchieri che continueranno allegramente a lucrare sugli idioti che aprono un conto corrente. Mille volte meglio sotto il mattone. CODARDI Mao Li Ce Linyi Shandong China

Zizzigo

Lun, 24/09/2018 - 16:53

Bellissimi questi articoli che, sparando indiscriminate percentuali, in realtà non dicono assolutamente niente.

SpellStone

Lun, 24/09/2018 - 16:56

Franco.... o Franco....grazie per l'articolo esaurientemente trattato che ci illustra il significato di un temine sconosciuto agli italiani "inflazione" -- sei decisamente in lizza col tuo collega per il Pulizer..

Martinico

Lun, 24/09/2018 - 17:11

hardcock lei ha ragione ma, si da il caso, che hanno prima tessuto una rete dove senza un conto corrente bancario non puoi proprio vivere. Tutto deve obbligatoriamente passare da li. Una vergogna e ancor di più quando si sente che sarebbe meglio eliminare il contante. Faremmo il loro gioco. Nient'altro.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 24/09/2018 - 17:33

Banche, stangata sui conti: così aumenta il tariffario...NEL SILENZIO GENERALE,TANTO PAGA PANTALONE!!

Ritratto di hardcock

hardcock

Lun, 24/09/2018 - 20:37

Martinico la ringrazio ma tutto nacque dalla dissennata politica di Prodi che frgandosene del fatto che tutti gli italiani all'atto del concepimento abbiano un codice fiscale, con la scusa della tracciabilità obbligò ad aprire un conto in banca facendo un regalo miliardario alle banche appunto. E nessuno mi toglierà mai dalla testa che MPS fu il ringraziamento dell'ABI ai comunisti. Ora mi devo alzare e continuare i festeggiamenti per il Mid Autumn Festival. Saluti Mao Li Ce Linyi Shandong China

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 24/09/2018 - 20:50

Tornare al contante sarà sempre più una priorità se non verrà garantito il movimento gratuito del "reddito mensile".

bremen600

Lun, 24/09/2018 - 21:03

i conti si chiudono.