Allarme terrorismo a Sarno: ritrovata una bandiera dell'Isis

Il vessillo è stato rinvenuto davanti all'ufficio di un giudice di Pace. Partiti subito i controlli

Dopo l'arresto di un italiano in Francia, scatta la paura di nuove possibili cellule dormienti sul territorio italiano. L'allarme terrorismo è partito anche in un paese in provincia di Salerno, in Campania. Questa mattina, infatti, all'ingresso dell'ufficio del Giudice di Pace di Sarno, è stata ritrovata una bandiera dello Stato Islamico. Immediato l'intervento dei carabinieri della stazione locale e degli uomini della polizia di Stato.

Il vessillo nero del Califfato di Al Baghdadi è stato rinvenuto accanto alle scale di ingresso, piantato accanto a un albero nell'area interno alla struttura. Secondo i militari, l'autore di questo gesto, di non chiara intenzione, avrebbe oltrepassato i cancelli durante la notte e lì avrebbe conficcato nel terreno il simbolo del terrore, visto parecchie volte nella campagne di propaganda jihadista sventolare su Roma o su altre città obiettivo della marcia di morte.

Dopo l'intervento delle forze dell'ordine, sono partiti controlli a tappeto su tutto il territorio, alla ricerca del colpevole. Non solo a Sarno, ma anche su tutto il territorio campano.

Commenti

pabel51

Gio, 10/12/2015 - 13:25

a Sarno !!!!!!????? sai che paura!!!!!magari ne troveranno una anche a Forlimpopoli !!!! ma!!...

zadina

Gio, 10/12/2015 - 15:15

Se per fortuna riuscissero rintracciare il responsabile deve essere trattato molto bene, per che a giudizio di certi politicanti saranno il bacino dei loro voti e il futuro delle nostre PENSIONI, è necessario darle una casa popolare naturalmente gratuita pagarle luce , acqua gas, e un vitalizio per sostenersi decorosamente, meglio ancora sistemarlo in un albergo a 5 stelle con camerieri al seguito, per riverirlo e onorarlo, e stendere il tappeto per la preghiera 5 volte al giorno, avanti popolo alla RISCOSSA che il peggio deve ancora arrivare.