Barcellona, terrorista dopo la strage: "Non so cosa sia successo"

L'uomo che guidava il furgone è stato ripreso da una testimone mentre si allontanava velocemente dalla Rambla

Il terrorista alla guida del furgone che ha ucciso 13 persone sulla Rambla di Barcellona lo scorso 17 agosto è stato ripreso con un cellulare da una passante.

L'emittente spagnola Antena 3 Noticias ha trasmesso in esclusiva un filmato girato da una testimone pochi momenti dopo la tragedia di Barcellona. Nel video, ripreso poi dal sito di news Vertele, si vede Younes Abuyakab, il 22enne alla guida del van, allontanarsi dalla Rambla e cercare di confondersi tra la folla nel vicino mercato della Boqueria. Nella confusione del momento la donna con il cellulare gli chiede se è a conoscenza di cosa stia accadendo ma il terrorista risponde: "Non so cosa sia successo". E poi indica con la mano alle sue spalle e nasconde qualcosa sotto l'altro braccio. Il 21 agosto successivo all'attentato sulla Rambla, Younes Abuyakab è stato ucciso dalle forze di sicurezza vicino a Sant Sadurní d'Anoia, a 50 chilometri da Barcellona.