Barcellona, sciacallaggio ai danni della raccolta donazioni per la famiglia Gulotta

Sul sito della azienda, Tom's Hardware, dove lavorava il 35 enne Gulotta, che abitava a Legnano (Mi), è partita una campagna donazioni con un apposito comitato di gestione. Ma sul sito web della società i colleghi di Gulotta denunciano operazioni di sciacallaggio

Sciacallaggio ai danni della raccolta fondi per assistere la famiglia di Bruno Gulotta, una delle 3 vittime italiane uccise nell'attentato a Barcellona. Sul sito della azienda, Tom's Hardware, dove lavorava il 35 enne Gulotta, che abitava a Legnano (Mi), è partita una campagna donazioni con un apposito comitato di gestione. Ma sul sito web della società i colleghi di Gulotta denunciano: "Gli sciacalli del phishing si inseriscono nella campagna per le donazioni alla compagna e ai figli di Bruno Gulotta. Abbiamo fatto una denuncia alla Polizia postale e delle comunicazioni. Aiutateci a individuarli".

"Amici esperti di sicurezza informatica, aiutateci a individuare lo sciacallo che sta cercando di approfittare del clamore suscitato dalla nostra campagna di donazioni in favore della compagna e dei figli di Bruno Gulotta", è l'appello dei colleghi della vittima 35 enne, esperto informatico, che ha trovato la morte ell'attentato in Spagna e che lascia 2 bambini.

"Questa mattina - si legge sul sito della società Tom's Hardware - abbiamo ricevuto una mail di phishing sull'account Paypal del country manager di Tom's Hardware per l'Italia, Roberto Buonanno. Come sapete, abbiamo cominciato a raccogliere donazioni su questo account perché non c'era tempo e possibilità di fare altrimenti. Ieri, alla riapertura degli istituti di credito, abbiamo attivato un conto bancario in cui fare confluire le donazioni.Nel frattempo è arrivato lo sciacallo. Immaginiamo che la mail-trappola si stia pericolosamente diffondendo. Abbiamo presentato una denuncia formale alla Polizia postale e delle comunicazioni, ma chiediamo anche il vostro aiuto". Sul sito web della azienda dove lavorava Gulotta è indicato il "link di approdo del messaggio di phishing, da usare con cautela. Lo indichiamo solo per gli esperti di sicurezza informatica che vorranno darci una mano". Inoltre sul sito della Tom's Hardware si annuncia: Giovedì 24 agosto alle 14.30 saranno celebrati i funerali di Bruno a Legnano, nella Basilica di San Magno. La camera ardente sarà allestita nella Sala degli Stemmi di Palazzo Malinverni, sede del Comune di Legnano, e sarà aperta al pubblico oggi dalle 16 alle 20 e domani dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 20. Da qui, nella mattinata di giovedì 24 agosto, sarà trasferita all'interno della Basilica dove resterà fino alla celebrazione del funerale.