Bari, clandestino deruba uno studente universitario

Sull'immigrato pende dal 2017 un decreto di espulsione

È accaduto a Bari. Un immigrato di 28 anni, insieme ad un complice, ha fermato uno studente universitario. Gli ha prima rubato la bicicletta e la borsa in cui c'erano 820 euro che sarebbero dovuti servire per pagare una rata universitaria, poi lo ha costretto ad effettuare un prelievo dal bancomat. Il fatto è accaduto due giorni fa poi ieri, in pieno centro, vicino la stazione ferroviaria, in piazza Umberto, la vittima ha riconosciuto il 28enne extracomunitario e ha allertato la polizia. L'immigrato è stato, così, denunciato per concorso in rapina, lesioni aggravate, estorsione e inosservanza della normativa sull'immigrazione. Inoltre il 28enne è risultato sprovvisto di documento di riconoscimento e ha tentato la fuga. Ma non è finita, dopo le prime indagini gli agenti hanno scoperto che su di lui pende anche un decreto di espulsione del 2017 dalla questura di Roma per soggiorno irregolare sul territorio italiano e diversi precedenti penali.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Mer, 17/10/2018 - 15:05

Qual'é la novità???