Bari, trovato un cadavere vicino allo stadio San Nicola: è giallo

Si tratterebbe di un uomo con trascorsi di tossicodipendenza

È giallo dopo un macabro ritrovamento a Bari. Un uomo stato trovato morto in una zona di campagna nei pressi dello stadio San Nicola a Bari. Si tratta di un 42enne la cui scomparsa era stata denunciata dal padre il giorno prima. L'uomo si era allontanato da casa e di lui si erano perse le tracce. A trovare il cadavere un operatore ecologico durante il turno di lavoro. Sul posto sono subito intervenuti gli agenti di polizia e i sanitari del 118. Pare non si tratti di una morte violenta. Secondo le prime indagini dei carabinieri di Bari, pare che l'uomo avesse un passato da tossicodipendente. La sua morte, però, è ancora avvolta nel mistero.

Rimane ancora un interrogativo: perché si trovava da solo in una zona di campagna? È già il terzo ritrovamento a distanza di un mese nel capoluogo pugliese. Nel primo caso l'uomo non era morto, ma versava in gravi condizioni per alcune ferite con arma da taglio in corrispondenza dei polmoni, nei pressi di una scuola; nel secondo caso, il cadavere di un uomo di 87 anni era stato ritrovato vicino ad un cantiere edile.