Bassano, straniero minaccia passanti e attacca militari: solo daspo

Il marocchino, in preda ai fumi dell'alcol, ha terrorizzato i presenti, per poi prendersela anche contro i carabinieri intervenuti sul posto, insultati pesantemente ed aggrediti

Momenti di tensione nel pomeriggio di venerdì a Bassano del Grappa (Vicenza), dove un cittadino straniero, in evidente stato di ebbrezza, ha dato in escandescenze, prendendosela con alcuni passanti e con i carabinieri intervenuti per riportare la calma.

Si tratta di un marocchino di 42 anni, tale Abdelladime Bousedra, che intorno alle 16:30 di due giorni fa ha seminato il panico in via Volpato, dove ha preso di mira chiunque gli capitasse a tiro. Grida e minacce contro i passanti, i quali non hanno potuto far altro che inoltrare delle richieste d'intervento al 112.

L'intervento dei militari del comando di Bassano non è tuttavia servito per ricondurre lo straniero a più miti consigli. Il 42enne, infatti, dopo averli pesantemente insultati, si è scagliato contro di loro, costringendoli a ricorrere all'uso dello spray al peperoncino per evitare ulteriori problemi.

In possesso di una bici e di un paio di guanti rubati, il marocchino ha continuato a dare in escandescenze anche una volta giunto nella caserma locale per le operazioni di identificazione. Gli uomini dell'Arma hanno dovuto pertanto richiedere l'intervento sul posto di un'ambulanza del 118.

Il marocchino è quindi finito dietro le sbarre del carcere di Vicenza, in attesa del giudizio direttissimo, arrivato durante la giornata di sabato. Per lui, rimesso subito in libertà, un semplice divieto di dimora nella provincia vicentina.

Commenti

killkoms

Dom, 02/06/2019 - 18:07

finché non la fanno grossa,come il nige riano che dopo avere aggredito dei poliziotti (perché lo avevano invitato a scendere da un autobus sul quale viaggiava senza biglietto),e prontamente liberato,è s6tato arrestato perché,dopo pochi giorni,ha tentato di abusare una donna!

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 02/06/2019 - 18:11

Abdelladime è una Suprema Risorsa Ubriaca, simbolo e icona di progresso e cultura, non osate toccarlo. Grazie Toga.

Reip

Dom, 02/06/2019 - 18:32

...Ringraziate la magistrature e il sistema di sinistra della quale fa parte!

VittorioMar

Dom, 02/06/2019 - 18:39

..senza dubbio è un Magistrato LEGHISTA !!..altri voti alla LEGA e FdI !!

cgf

Dom, 02/06/2019 - 18:39

per DIRITTO DI CRONACA, anche perché ogni sentenza è emessa IN NOME DEL POPOLO ITALIANO, sui giornali Italiani sarebbe possibile conoscere i nomi di chi firma le sentenze?

ilrompiballe

Dom, 02/06/2019 - 19:16

va bene così...

baronemanfredri...

Dom, 02/06/2019 - 19:21

ORA IL SIG. MATTARELLA DARA' ANCHE A QUESTO UN PREMIO? OPPURE IL PREMIO DI ESSERE ESPULSO DALLA MAGISTRATURA SPETTA A QUESTO TOGATO? SIG. MATTARELLA, LA CHIAMO SIGNORE IN QUANTO PER IL SOTTOSCRITTO PER LE SUE DICHIARAZIONI, NON E' ALTRO CHE SIGNORE, CHE FACCIAMO SCOMODIAMO LA CARTA COSTITUZIONALE PER GIUSTIFICARE IL REATO DI AGGRESSIONE A MILIARI E ALTRI REATI, OPPURE DOBBIAMO FAR RIFERIMENTO AL SIG. BERGOGLIO? SIG. MATTARELLA MI DICA QUAL'E' L'ARTICOLO DELLA CARTA COSTITUZIONALE DOVE VI E' SANCITO L'OBBLIGO DI LIBERTA' PER QUESTO. TOGATO ANCHE PER LEI HA VALORE LA MIA LETTERA. PER COLPA VOSTRA I CLANDESTINI STRANIERI E ZINGARI CI SFOTTONO SOLO PER COLPA VOSTRA, NON CERTO PER MIA.

Spaccaossa

Dom, 02/06/2019 - 19:24

Mi domando come sia possibile aver fiducia nella Magistratura. Quando un magistrato sa perfettamente che anche se commette un errore o se prende dei provvedimenti dettati unicamente dalle sue simpatie politiche non sarà mai punito, si considererà onnipotente.

Divoll

Dom, 02/06/2019 - 19:29

Non ci sono guerre in Marocco, dunque niente ragioni perche' cosi' tanti, troppi, marocchini stiano in Italia. Che se ne occupi il loro re.

kennedy99

Dom, 02/06/2019 - 19:33

divieto di dimora nella provincia vicentina ma in tutte le altre province libero di circolare e fare quello che vuole come a sempre fatto.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Dom, 02/06/2019 - 19:40

La gente deve ricordarsi quando va a votare chi le vuole far male.

Giorgio5819

Dom, 02/06/2019 - 20:12

InItalia é ora di cambiare qualcosa...

Teobaldo

Dom, 02/06/2019 - 20:27

ma come direbbe OMAR EL MUTANDA....lui nobuonoislamigoooo....lui nobuonomaomettinooo

stopbuonismopeloso

Dom, 02/06/2019 - 20:46

grandissima magistratura comunista, che non espelle nessuno ma li lascia tutti liberi di delinquere in Italia ...i veri nemici dell'Italia hanno la toga

uberalles

Dom, 02/06/2019 - 20:55

Servirebbe una nuova legge che impone alla "toga di manica larga" di ospitare a casa propria il troglodita alcoolista; forse ci sarebbero giudizi più sereni...

scorpione2

Dom, 02/06/2019 - 22:09

PER I TERRORISTI DELL'INFORMAZIONE, SECONDO VOI COSA AVREBBE DOVUTO FARE IL GIUDICE, ARRESTARLO PER DISTURBO ALLA QUIETE PUBBLICA PERCHE' UBRIACO?

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 02/06/2019 - 22:17

Questi sono i giudici Italiani!! Giocano come tutte le attivita statali a SCARICABARILE!!! Qui dove ci sono io ora non rompi piu le palle!!! Vai a romperle da un'altra parte!!!!jajajajajajaja.

Algenor

Dom, 02/06/2019 - 22:49

Finché non verranno radicalmente cambiati ruolo, autoritá e indipendenza della magistratura con una riforma costituzionale da parte della destra nativista e securitaria, niente cambierà in questo sfortunato paese.

scaruglia

Dom, 02/06/2019 - 22:54

Sarebbe ora che in nuovo governo cominciasse a rivedere i rapporti con il Marocco e chiudere il flusso di marocchini che entrano in Italia. Sono troppi spesso nullafacenti..e delinquono...non servono

Yossi0

Dom, 02/06/2019 - 23:46

Grazie Toga per avere liberato una risorsa che si era presa un aperitivo prima della cena del Ramadan e i carabinieri che fanno ? Lo arrestano ... meno male che la magistratura è « democratica »

Romalupacchiotto

Lun, 03/06/2019 - 00:39

Radiare i magistrati che mettono queste sentenze penose, almeno la prossima volta non faranno piu' danni leggeranno il giornale in casa.

blackbird

Lun, 03/06/2019 - 08:41

@ baronemanfredri: Presidente, prego. Lo chiami presidente, è il suo titolo. Gli spetta perché i delegati del popolo italianolo lo hanno eleto a quell'alta carica, ed è un suo diritto essere chiamato con quell'appellativo. Anche perché, come diceva un grande filosofo qualche anno fa: signori si nasce... e, parafrasando umilmente aggiungo io, ma non tutti lo nacquero!

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 03/06/2019 - 08:55

Che c'è un problema nella magistratura è ormai noto, ma che il ministro competente non fa nulla è alquanto seccante.

honhil

Lun, 03/06/2019 - 09:25

Ogni sentenza emessa dovrebbe avere un significato completo. Qual è il significato di questa sentenza? Che cosa ha voluto dire quel giudice alla comunità nella quale è operatore di giustizia e alle centinaia di migliaia di extracomunitari che vagano per lo Stivale? L’ha motivato il suo operato, quel giudice, o si è limitato a trasferire la pericolosità insita di quell'ospite malandrino da qualche altra parte? Quella toga, per quella comunità, alla resa dei conti, è una risorsa o un problema? Csm, se ci sei batti un colpo. Pia illusione. Se il Csm ci fosse, nei tribunali non sventolerebbe alta la bandiera ideologica. Aggiungendo caos a caos.