Basta carrette del mare: ora gli scafisti usano pure gli yacht di lusso

Tre scafisti arrestati: volevano far arrivare in Italia i profughi siriani spacciandoli per turisti

Per trasportare i migranti, gli scafisti usavano persino un vecchio yacht di lusso. Ma non per tutti: per salire sulla prestigiosa imbarcazione, infatti, si facevano pagare 8500 euro a passeggero.

Niente carrette del mare, quindi, ma navi che possono essere scambiate per imbarcazioni turistiche: è questa una delle nuove tecniche di trafficanti scoperta dalla polizia che ha fermato oggi tre scafisti siriani alla guida del natante. A bordo c'erano ben 99 extracomunitari di cui 23 bambini forniti di salvagente: sono stati portati a Pozzallo. I tre scafisti - Ahmmed Sabaji, di 25 anni, Almotassem Billah Harroum, di 31, e Moustafa Haj Slima, di 29 - sono stati identificati grazie alle testimonianze dei passeggeri, ma anche a dei selfie e delle foto scattate durante il viaggio.

Lo yacht, dotato di dispensa con "cibo preconfezionato e abbondante" e acqua, era partito dalla Turchia con l’obiettivo di passare inosservato spacciando i clandestini per turisti e facendoli poi sbarcare nottetempo sulla costa italiana. A far saltare il piano è stata un’avaria al motore che lo ha fatto andare alla deriva nel Canale di Sicilia fino a che non è stato soccorso dalla nave mercantile "Sagittarius". "L’equipaggio era di grande esperienza e diceva che per loro era importante la sicurezza dei viaggiatori che hanno pagato 8.500 euro ciascuno, con qualche sconto per i bambini piccoli", hanno raccontato alla squadra mobile di Ragusa. "Per non morire abbiano pagato tanto, ma siamo arrivati", ha detto un migrante. "Avevo paura di vivere in Siria e sono fuggito con la mia famiglia", ha raccontato un altro, "Ho preso tutti i miei risparmi in banca e li ho investiti per compiere una traversata in sicurezza per me, mia moglie e i nostri figli".

Commenti

moshe

Mar, 21/04/2015 - 13:02

Da quando hanno saputo che verranno accolti in alberghi a 4 stelle, hanno deciso di presentarsi in maniera più consona.

Tuthankamon

Mar, 21/04/2015 - 13:07

Ora hanno di che pagare i mutui ....

NON RASSEGNATO

Mar, 21/04/2015 - 13:12

Non capisco tutto questo accanimento fariseo con gli scafisti. Ci tengono ad andarseli a prendere, ci dovrà pur essere qualcuno che organizza la prima fase del servizio traghetto

NON RASSEGNATO

Mar, 21/04/2015 - 13:14

Lo Yacht sarà stato riparato e restituito per il prossimo viaggio?.

scarface

Mar, 21/04/2015 - 13:32

Gli scafisti fanno il lavoro sporco per conto (corrente) delle coop rosse e complici vari in trepidante attesa...

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 21/04/2015 - 13:36

grazie anche i sassi che siamo un paese di idioti governati da cxxxxxxi di sinistra....

antidoto

Mar, 21/04/2015 - 14:14

Io so solo che quando il nostro Paese andrà in rovina, e ci manco poco, non avrò 8.500 EUR da prelevare dal mio conto per pagarmi lo scafista e fuggire dall'Italia. Con lo stipendio arrivo giusto alla terza settimana, e poi senti che questi "migranti" riescono tirare fuori migliaia di euro??? Porca txxxa, non ho nemmeno i soldi per pagarmi il dentista!!! Forse la Sboldrina ha ragione: dobbiamo imparare da loro, perché come stile di vita loro sono all'avanguardia. Quasi, quasi la Presidenta del Camerone mi convinto.

ninoabba

Mer, 22/04/2015 - 09:35

Staremo a vedere se il signore dei vini e sincero spero che qualcuno indaghi