Battisti: "Unica cosa che mi dà fastidio? Il dolore causato alle mie figlie"

L'ex terrorista continua a non aver rispetto per le vittime. Domani la decisione sull'estradizione. Ma il collegio di giudici che deciderà è in maggioranza di sinistra

Il ministro della Giustizia brasiliano, Torquato Jardim, ha dichiarato che la procura ha approvato l'estradizione dell'ex terrorista italiano Cesare Battisti ma che nulla potrà essere fatto prima del parere della Corte suprema, atteso per domani 24 ottobre. La Corte dovrà decidere sul ricorso contro la possibile estradizione presentato dai legali del terrorista in base al principio dell'habeas corpus (limitazione delle libertà personali). L'ex membro dei Proletari armati per il comunismo (Pac) era stato condannato in Italia a quattro ergastoli per quattro omicidi commessi ed è in latitanza da 36 anni.

Intanto Battisti continua a recitare la parte della vittima dell'Italia, ad uso e consumo dei media brasiliani e francesi. In un'intervista all'agenzia Afp, Battisti, 62 anni, cui il presidente Michel Temer ha revocato lo status di rifugiato politico concesso nel 2010 dall'allora presidente, Inacio Lula da Silva nell'ultimo giorno del suo mandato contro la decisione del Tribunale Supremo Federale di allora che nel 2009 aveva concesso l'estradizione, lasciando l'ultima parola al potere politico, ostenta un non convincente ottimismo sul fatto che i giudici gli daranno ragione. Battisti, da consumato scrittore di gialli in Francia, narra la sua storia come gli fa comodo: "Ho sempre detto che sono colpevole di aver fatto parte di un gruppo armato e di aver combattuto contro uno Stato, fascista, mafioso e ladro (l'Italia degli anni '70, ndr). Ma per i crimini per cui sono stato condannato" ha detto senza battere un ciglio, sottolinea l'Afp, senza dimostrare alcun rammarico per ciò che ha fatto, "debbono ancora mostrare le prove". Anzi. Aggiunge irridente ergendosi a vittima di un complotto: "La sola cosa che mi dà un po' fastidio è il dolore causato alla mia famiglia", riferimento alle due figlie nate durante la sua latitanza di comodo in Francia, quando grazie ad un'interpretazione molto elastica della cosiddetta "dottrina Mitterand" - che garantiva asilo ai terroristi di qualsiasi colore a patto che non avessero le mani sporche di sangue, cosa non vera per Battisti - ha vissuto dal 1990 fino al 2004. Battisti continua ad atteggiarsi a rivoluzionario non in pensione: "La lotta per migliorare le condizioni di lavoro della gente, dei poveri, di chi non ha accesso al benessere mondiale, deve essere combattuta".

La composizione del collegio di giudici che deciderà su Battisti depone a suo favore. Infatti Fux e Rosa Weber sono stati nominati dal governo di sinistra della Rousseff, mentre Marco Aurelio, già presente al precedente voto, nel 2009 si espresse contro una possibile estradizione di Battisti. Alexandre de Moraes sarà l'unico uomo di Temer. Nel caso in cui fossi estradato in Italia, "gli agenti penitenziari italiani hanno detto che mi uccideranno", ha detto alla stampa brasiliana alla vigilia della riunione.

Commenti
Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Lun, 23/10/2017 - 10:18

Ma possibile che nessuno prenda l'iniziativa di piazzare una pallottola in fronte a questa immonda cimice e liberare il modo che è già abbastanza inquinato senza che debba sopportare il battisti

cecco61

Lun, 23/10/2017 - 10:31

Ancora si blatera di "Giustizia per Regeni", spia che si accompagnava a terroristi, ma nessun presunto democratico che chieda giustizia per le vittime di Battisti. Non mi risulta neppure che ai familiari sia stato concesso di parlare in Senato e tanto meno sono invitati da Fazio. Nessuno chiede ritorsioni contro il Brasile per la protezione che garantisce ad un assassino di civili inermi.

gneo58

Lun, 23/10/2017 - 10:33

per Feyerabend - effettivamente.....ma a pensarci bene torna comodo cosi' a qualcuno e forse piu' di qualcuno.

INGVDI

Lun, 23/10/2017 - 10:36

Il criminale terrorista Battisti. Lasciamogli i titoli che si è meritato sul campo e che si porterà nella tomba.

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Lun, 23/10/2017 - 10:42

Non ci sono parole verso questo assassino e per tutti quelli che, specie i cosiddetti "bempensanti", hanno contribuito a rendere possibile una vergognosa "libertà! Anche le sue figlie sono delle vittime, ma mai nessuno ha speso una parola per i figli delle sue vittime. Speriamo che questa sia la volta buona!

Ritratto di giuliano lodola

giuliano lodola

Lun, 23/10/2017 - 10:47

Già! ai figli delle vittime no.

steacanessa

Lun, 23/10/2017 - 10:54

Evidentemente il dolore dei figli degli assassinati non conta. Che individuo di merenda!

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 23/10/2017 - 11:22

ma chi mantiene questo squallido personaggio??? evidentemente non è sufficiente la protezione offertagli da donne importanti italo-francesi edobbiamo augurarci che tanto meno simili protezioni gli siano offerte da personaggi politici !

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 23/10/2017 - 11:26

Cinico! Incommentabile ..

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Lun, 23/10/2017 - 11:26

Questo è proprio un infame ! Ovviamente protetto dalle sinistre di tutto il mondo, in primis da quella Italiana . Finirà i suoi giorni in Brasile , dove può ricevere figlie e nipoti .Intanto per i parenti delle vittime solo una irriverente sceneggiata , a far intendere un finto alacre movimento per riportare in galera un assassino vero.

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 23/10/2017 - 11:40

le tue figlie avranno dolore per che non gli hai detto chi sei , prova a dirglielo ! poi qualcuno gli spiegherà che la giustizia deve sempre trionfare , e se sono intelligenti capiranno ,

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Lun, 23/10/2017 - 11:56

Dici dove stanno tua moglie e le tue figlie che andiamo noi a consolarle.

pasquinomaicontento

Lun, 23/10/2017 - 12:24

E, e quì me beccherò insulti a gò-gò dai "benpensanti",coloro i quali non hanno scritto in fronte "l'interno affanno" che il Metastasio stampò loro in fronte,ma che forti di una loro convinzione del "Il reo è lui!" nun li smovi manco co' 'na cannonata. Fossero loro i giudici nun ce sarebbe stato manco il processo in contumacia,é colpevole solo a guardallo...chi non ricorda quell'imperioso "L'è lu" der tassinaro Cornelio Rolandi il super-testimone nel riguardi der ballerino Valpreda,nel confronto cosidetto all'americana,era il 16 dicembre der 1969 quasi 50 anni fà...Me fermo quì non vorrei prendere insulti da chi la verità ce l'ha in saccoccia, perchè forse...mejo annà co' chi strilla deppiù.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Lun, 23/10/2017 - 12:44

Bastardo assassino ! E come pensi che siano state e siano anche adesso le figlie e i figli di quelli che hai assassinato ? Se Dio avesse un po di tempo in più dovrebbe darti un anticipo della punizione già sulla faccia della terra, prima di chiamarti per l'eterno fuoco !

pasquinomaicontento

Lun, 23/10/2017 - 12:45

Ho mandato un mio commento svanito nel nulla,cerherò di essere sintetico Era il 16 12 1969 in un confronto all'americana il ballerino Valpreda fu masso a confronto con il tassista Rolandi,supertestimone della strage di Piazza Fontana,il Rolandi non ebbe dubbi e sparò la famosa frase "l'è lù" che avrebbe condannato er ballerino anarchico...come finì? andatevelo a leggere su Wikipedia...

Who_dares_wins

Lun, 23/10/2017 - 12:57

Io alle tue figlie farei fare la stessa fine che hai fatto fare tu a dei poveri cristi. Così capiresti alla perfezione cosa si prova immondizia umana

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Lun, 23/10/2017 - 13:35

Ti ad' fastidio!? Si', ed e' esclusivamente colpa tua. Non vali nemmeno la pallottola che ti meriteresti...

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 23/10/2017 - 13:40

what is the question,una volta che i pdioti italioti siano fuori del governo??Basta una valigetta ed un passaporto diplomatico e naturalmente un..esperto e si chiude il caso!!

Ernestinho

Lun, 23/10/2017 - 14:06

Dovrei cambiare il mio "nickname" brasilianizzato! E' un paese che non merita rispetto!

Happy1937

Lun, 23/10/2017 - 14:55

Diamo mandato al Mossad!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 23/10/2017 - 15:11

" Avete scritto: "Domani la decisione sull'estradizione. Ma il collegio di giudici che deciderà è in maggioranza di sinistra". E' una casualità o una regola. Dai verdetti sembra che...

veromario

Lun, 23/10/2017 - 16:06

a me da molto fastidio il solo vedere in foto questo criminale.

sparviero51

Lun, 23/10/2017 - 18:02

BATTISTI LIBERO E DELL'UTRI IN GALERA CON UNA LEGGE "CREATIVA" . W L' itaglia !!!

19gig50

Lun, 23/10/2017 - 18:49

Le figlie dove vivono?

Pietro43

Lun, 23/10/2017 - 20:34

Loro avevano Golda Meir, noi abbiamo la Boldrini, la differenza non è da poco. In più ci manca il Mossad che possa eliminare questo essere immondo dalla faccia della terra.

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Lun, 23/10/2017 - 20:38

Nessuna illusione per la decisione di domani : il non lo molleranno ! E il mondo come sempre ci riderà appresso........

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 23/10/2017 - 22:38

Non sento sinistri che reclamano sempre la legalità, contrari a chi commette reati, anche solo per difesa personale. Quanta ipocrisia. Pagheranno mai questi loschi figuri legati ed intrecciati con la sinistra? Che siano maledetti.

killkoms

Lun, 23/10/2017 - 22:38

le figlie?le figlie in francia (con annessa loro madre) le ha abbandonate per salvare la ghirba in brasile,ove si è accasato con un'altra donna solo per avere la cittadinanza!

hallogram

Mar, 24/10/2017 - 08:35

Questo individuo ha ucciso e sembra essersi dimenticato tutto.