Beatrice Borromeo e Pierre Casiraghi: tutti i segreti del matrimonio dell'anno

Nella bizzarra lista nozze uno schiaccianoci da 565 euro e una nutrita serie di libri erotici. Ma gli sposi hanno pensato anche a far beneficenza per i bimbi sbarcati in Sicilia sui barconi

Sarà il matrimonio dell'anno. Beatrice Borromeo, famiglia di antico blasone e giornalista del Fatto Quotidiano, e Pierre Casiraghi, terzogenito della principessa Caroline e dello scomparso Stefano, si sposeranno con doppia cerimonia: il 25 luglio a Monaco quella civile, il primo agosto sull'isolino di San Giovanni delle Borromee quella religiosa. Nel frattempo Oggi ha indagato nel fitto e segretissimo programma nuziale scoprendo che nella bizzarra lista nozze ci sono uno schiaccianoci da 565 euro e una nutrita serie di libri erotici.

Nel Principato è Alberto stesso che invita, su cartoncino in lingua monegasca: appuntamento a mezzogiorno, per una merenda nei giardini di Palazzo, quando Pierre e Bea saranno già marito e moglie. Previsti circa 600 invitati. Caroline, invece, la sera dopo le nozze, accoglie gli ospiti più giovani nella salle Empire dell'hotel de Paris. Contemporaneamente, in quello che si preannuncia un favoloso weekend, si terrà allo Sporting Club il tradizionale ballo della Croce Rossa presenziato dai principi Alberto e Charlene. Il primo agosto si replica sul Lago Maggiore, con la sposa in abito Armani (a Monaco sarà in Valentino). Party di accoglienza sull'isola Bella, nozze per soli intimi sull'isolino San Giovanni e gran ballo alla Rocca di Angera. Qualche polemica sugli ospiti esclusi.

Oggi è riuscito a sbirciare anche la lista nozze. Su quella monegasca nella prestigiosa boutique Czarina, figurano oggetti di gusto etnico-chic dai 100 euro (fenicotteri sale e pepe) ai 13 mila euro (mobile bar in pelle). Ma c'è anche uno schiaccianoci in legno a forma di lumaca (565 euro) e un vassoio con i manici a forma di corna di cervo (410 euro). Una seconda lista è stata compilata alla libreria Taschen di Milano, in base a due fasce di prezzo, una economica e una che può arrivare ai 10 mila euro per un singolo volume. E qui, oltre a libri di viaggio, architettura e fotografia, curiosamente compaiono anche diversi titoli di letteratura erotica come una raccolta di Playboy dal costo di mille euro.

Chi ha buon cuore, può infine orientarsi su una donazione da fare all'associazione Amade per finanziare un progetto di assistenza per 100 minori non accompagnati sbarcati in Sicilia.

Commenti
Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mar, 14/07/2015 - 18:40

Piccoli e squallidi personaggi.

Rossana Rossi

Mer, 15/07/2015 - 11:21

E lei fa la comunista..........buffoni........

kitsune

Gio, 16/07/2015 - 09:35

sono d'accordo con chi mi ha preceduto. Troppo facile fare il difensore del proletariato quando si hanno milioni di euro. Nella zona del Verbano la famiglia Borromeo non è affatto amata, si comportano ancora come signorotti feudali. E la ragazzetta qui presenta ha avuto la sola fortuna di incontrare il prossimo marito.. ma non durerà.