Belluno, carabiniere multa 50enne: lui gli brucia la macchina

Folle attentato nel Bellunese: un 54enne di Agordo ha dato fuoco alla Fiat Panda del carabiniere che lo aveva da poco multato

Un uomo di 54 anni di Agordo, in provincia di Belluno, è stato denunciato per aver bruciato la macchina del carabiniere che lo aveva da poco multato.

L'episodio, che risale alle prime luci dell'alba dello scorso 2 giugno, viene raccontato dal Corriere delle Alpi: un uomo di mezza età ha deciso di vendicarsi contro un militare dell'Arma che qualche giorno prima lo aveva sanzionato dopo averlo sorpreso alla guida di un'auto mentre circolava con la patente sospesa.

Così si è svegliato prima del sorgere del sole e con la diavolina alla mano ha dato fuoco alla Fiat Panda del carabiniere, distruggendola completamente. Tuttavia il piromane non ha forse tenuto conto che la vettura era parcheggiata in una strada sorvegliata da diverse telecamere a circuito chiuso, che hanno reso assai facile ricostruire la dinamica dell'attentato e risalire all'identità del responsabile.

Ora il 54enne è stato denunciato a piede libero e dovrà rispondere in Tribunale di quanto ha fatto. Sconsolato il commento del sindaco, Sisto Da Roit:, che parla di "fatto preoccupante e segnale bruttissimo": "Che si possa pensare di farsi giustizia in questa maniera, perché ci sono state delle multe ai propri danni, è qualcosa d’inquietante. Che mi ricordi io, ad Agordo non era mai successa una cosa di questa gravità e non posso che augurarmi si tratti di un episodio isolato, tanto più ai danni dei carabinieri".

Commenti
Ritratto di centocinque

centocinque

Mar, 05/06/2018 - 15:40

A piede libero....ho fiducia nella magistratura (Zelig)

killkoms

Mar, 05/06/2018 - 16:55

anche i nordici hanno imparato!

scaruglia

Mar, 05/06/2018 - 21:03

se lo stato non fa'almeno..un poco di paura...ognuno si sente libero di tutto...