Dopo Belpietro, Gumpel attacca Lucarelli: "Fa schifo". E la Boldrini mette like

Continua lo "scontro" sulla lite tv tra Udo Gumpel e Maurizio Belpietro. Interviene Selvaggia Lucarelli (e la Boldrini)

Lo scontro tra Maurizio Belpetro e Udo Gumpel, andato in onda su Rai3, si colora di una nuova puntata. I protagonisti questa volta sono Laura Boldrini e Selvaggia Lucarelli.

Sul Fatto Quotidiano infatti la Lucarelli ha dedicato un corsivo al giornalista tedesco, definendo così la performance di Gumpel: "Gümpel parla come Laura Boldrini, ma con l' accento del gerarca nazista che scatena il cane lupo sulla giugulare del prigioniero. Belpietro non ci sta". Il fatto è che il corrispondente di Rtl i quotidiani li legge e quindi sotto il naso gli sarà capitato pure il pezzo della blogger. Tanto che su Twitter passa all'attacco, questa volta della cronista del Fatto.

"C'è chi riesce a superare tutti - scrive - Selvaggia Lucarelli riesce anche a superare Belpietro: 'Gumpel parla come se fosse Laura Boldrini ma coll'accento del gerarca nazista che scatena il cane lupo sulla giugulare del prigioniero'. Complimenti. Fa proprio schifo". Lo scontro sarebbe finito pure qui, se non fosse che tra i cuoricini di Twitter (i mi piace del social network con i cinguetii) appare pure quello dell'ex presidente della Camera, Laura Boldrini.

Ieri il direttore de La Verità aveva dedicato un lungo editoriale al collega tedesco. Che su Facebook, prima del post anti-Lucarelli, aveva replicato parlando di discriminazione nazionale: "Tutto ci sta, che Belpietro mi chiami agit prop della Merkel, che la Berlinguer non mi voglia più invitare nella sua trasmissione. C' è una sola cosa che non ci sta: che Belpietro mi attacchi in quanto tedesco, non come giornalista che dice una cosa sulla quale non è d' accordo. Questo è becero nazionalismo antidemocratico, una vera discriminazione. E la seconda cosa in subordine che non va è che la conduttrice patteggi per l' esclusione del discriminato in base alla sua nazionalità. Per il bene dell' Italia, della sua libertà, spero che si svegli la cittadinanza civile".

Al post di Gumpel è arrivata anche la risposta della Berlinguer, conduttrice di Cartabianca, ring dello scontro tv: "È indispensabile rispondere a due grandi inesattezze del post pubblicato da Gümpel sulla sua pagina Facebook - ha scritto la giornalista - La prima riguarda il mio presunto disinteresse per i dati sugli stranieri irregolari presenti nel nostro Paese. Sono dati che io per prima ricordo frequentemente perché segnalano una contraddizione profonda nelle politiche per l'immigrazione. Ho chiesto a Gümpel di non ripeterli una, due, tre, quattro, cinque, sei, sette volte ossessivamente, mentre stava andando in onda un servizio sullo sgombero del centro Baobab a Roma, perché volevo che gli ospiti presenti cogliessero il senso di quel video per poi commentarlo. Riguardo all'insinuazione per la quale io lo avrei discriminato in quanto giornalista tedesco, la cosa si commenta da sola. L'ho invitato più di una volta a Cartabianca e se nella puntata di martedì scorso ho dichiarato che non lo avrei più chiamato, è stato semplicemente perché il suo comportamento si è rivelato gravemente offensivo nei confronti non solo di Maurizio Belpietro ma anche della trasmissione, di chi la conduce e di chi la segue da casa".

Commenti

dakia

Sab, 24/11/2018 - 16:24

Ma come mai questi si sentono offesi di repente se lo si chiamano tedeschi? Si saranno convertiti tutti e non vogliono ricordare il loro passato ma sanno rinfacciarci il nostro a cui fummo trascinati grazie alla loro filosofia? Ci penseranno qualche attimo pentendosi o saremmo noi in luogo a doverci pentire?

hellas

Sab, 24/11/2018 - 16:24

Questo Gumpel , povero ixxxxxxxe, è la prova che non ha nessun senso invitare giornalisti tedeschi, e in generale stranieri,a programmi di approfondimento politico... Il loro contributo è nullo, perché o è viziato, come nei casi degli ospiti tedeschi,ma incommensurabile complesso di superiorità, o dalla completa incapacità di capire la realtà italiana... Di tromboni ne abbiamo già abbastanza, quell stranieri, assai stonati, lasciamoli perdere....

Happy1937

Sab, 24/11/2018 - 17:10

La foto suggerirebbe l’idea che questo Gumpel dalla faccia paonazza avesse bevuto parecchie pinte di birra. Nessuna meraviglia che riscuota l’approvazione di una come la Boldrini.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 24/11/2018 - 18:02

Beh della boldrina non ci si poteva aspettare altro.Comunque grazie per quello che ha fatto per l'itaglia.

sparviero51

Sab, 24/11/2018 - 18:30

BELLA GARA TRA PERSONCINE PERBENE (sic) !!!!!!!!!!!!!!!

Bingo1

Sab, 24/11/2018 - 19:55

Sab non ha capito niente benché italiano (furbo). Quanto a Carta bianca, questa si offende da sola nei siparietti col montanaro ubriacone.

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Sab, 24/11/2018 - 20:58

Il problema dei media italiani, e che fanno di melma che al loro paese non contano un ca***, personaggi VIP. E vada per i nostrani tipo Sgarbi, ferrara, saviano, Sallusti ecc.ecc. ma stranieri?Dal 27. September 2015 quando Sky ha cominciato a trasmettere in Germania sto Gumpel non é mai apparso su un programma nazionale, mai in un solo talk show tedesco sia politico che gossipparo. come cavolo fate, voi Italioti a fare della feccia, vip opinionisti, non lo capisco.

Bingo1

Dom, 25/11/2018 - 01:05

Sab, forse perché quel signore fa il corrispondente dall'Italia. No?

Ritratto di depil

depil

Dom, 25/11/2018 - 07:57

troppa pubblicità ad uno squallido pervertito che rappresenta il peggio dei crucchi sicuramente imparentato con qualche Kapò

MOSTARDELLIS

Dom, 25/11/2018 - 08:30

Boldrini e Gumpel, bella coppia!!!

Ritratto di marystip

marystip

Dom, 25/11/2018 - 12:06

Peggio del giornalista tedesco c'è sola la Boldrinova che dovrebbe usare più cartabianca per pulirsi.................