Benzina, ecco l'ennesimo rincaro

Alla vigilia dell'esodo di ferragosto, continua ad aumentare il costo del carburante. Codacons: la stangata per gli automobilisti toccherà i 222 euro

Il rincaro sulla benzina non conosce tregua agostana. Il prezzo del carburante lievita ancora e raggiunge 1,888 euro nei distributori Ip, con un aumento di 2 centesimi. Tanto, ma non quanto nell'aprile scorso, quando si erano raggiunti 1,918 euro per un litro di benzina.

Da due settimane in salita sono anche i prezzi internazionali, con la quotazione della benzina che è già ai livelli dello scorso 20 aprile. Il che indica un nuovo massimo storico anche nei distributori non è lontano.

Il nuovo rincaro arriva quando ormai ferragosto è alle porte, con il conseguente esodo del weekend precedente. E non si ferma alla benzina, ma coinvolge pure il diesel, che aumenta di 1 centesimo, arrivando a troccare 1,780 euro. Anche in questo caso, ad un passo c'è il record di 1,918 euro.

Per gli automobilisti che si preparano a partire – dichiara il Codacons – la stangata sarà di 222 euro, contando anche quanto incidono i pedaggi autostradali e l'Rc auto. E Adusbef e Federconsumatori esprimono tutti i loro dubbi, parlando di aumenti “del tutto ingiustificati”, che in zone circoscritte del Sud portano il costo della verde fino a 1,932 euro al litro.

Commenti
Ritratto di stufo

stufo

Mar, 07/08/2012 - 09:31

In Slovenia, da qualche giorno è passata (Super 100) a 1,500. Solo poche settimane fa era anche a meno di 1,400. I petrolieri fanno quello che vogliono, questa è la verità.

Ritratto di sergio la terza

sergio la terza

Mar, 07/08/2012 - 09:35

a questo punto non capisco a chi aspettiamo per dare la nostra risposta ai petroliere.-Codacons ed adusbef si lamentano ma siamo noi che paghiamo,copiamo un po' dalla Spagna?

nagato

Mar, 07/08/2012 - 09:24

Toh, ma guarda, sempre a ridosso di ferragosto (o di qualche altra festa nazionale) i prezzi dei carburanti salgono alle stelle. Ahhhh, povera Italia...povera Italia.... Tuttavia c'e da dire che anche gli Italiani hanno la loro colpa. Sono titolare di un negozio di veicoli elettrici;le alternative (fosse anche una bicicletta elettrica), ci sono per muoversi almeno per la citta'. Ma ho notato in questi anni che la gente rimane sospettosa e diffidente, sono restii a cambiare il loro stile di vita. Se tutti usassimo l'auto solo per lunghi spostamenti o chi e' costretto per lavoro foraggeremmo molto di meno questo Stato di ladroni che non fa nulla per controllare i prezzi.

guidode.zolt

Mar, 07/08/2012 - 10:10

qui, di verde, c'e' solo l'automobilista ...

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 07/08/2012 - 10:25

Perchè dove c'è molta distribuzione, vedi alcuni centri commerciali, la benzina ha un prezzo più basso ed invece in autostrada, dove c'è ancora più distribuzione, il prezzo è tra i più cari? Perchè questi aumenti sempre sotto le ferie o festività? Poi lasciamo perdere che sono più tasse che tutto, altrimenti sarebbe ad un prezzo decente.

sergio biaggi

Mar, 07/08/2012 - 10:50

X STUFO....VIVO A GORIZIA E SONO SUL CONFINE....IL PREZZO SLOVENO HA POCHE ACCISE,MENTRE NOI DOBBIAMO ANCORA CONQUISTARE L'ABISSINIA.....I NOSTRI DISTRIBUTORI SONO ALLA FAME E HANNO LICENZIATO TUTTI I DIPENDENTI....PER NON PARLARE POI DELLE SIGARETTE: IL RISPARMIO PER STECCA DA 10 PACCHETTI DI SIGARETTE OSCILLA DAI 10 AI 14 EURO.QUI SIAMO NON ALLA FRUTTA SIAMO AL SORBETTO...

Ritratto di FrancoTrier

FrancoTrier

Mar, 07/08/2012 - 10:55

ma non e' cara dai, basta guardare il traffico cittadino le autostrade con le code che ci sono le donne che per andare a comprare le sigarette a 150 metri prendono la macchina ripeto a 3 euro arrivera' presto io me lo auguro,lo Stato ha bisogno di soldi aiutatelo siate dei veri italiani aiutatelo come fa la Merkel che fa gl interessi della sua nazione.

Ritratto di FrancoTrier

FrancoTrier

Mar, 07/08/2012 - 10:55

stufo il tuo stipendio e come quello di un sloveno?

yuryssg

Mar, 07/08/2012 - 10:48

I cosiddetti principi arabi (in realtà tiranni medioevali) hanno bisogno di soldi per comprare megaville e squadre di calcio. E dopo che lo hanno fatto applauditeli contenti...

Mario-64

Mar, 07/08/2012 - 11:46

Dalle mie parti i privati vendono la verde a 1,69 ,ci rendiamo conto dei guadagni delle grandi compagnie??

Ritratto di stufo

stufo

Mar, 07/08/2012 - 13:03

x FrancoTrier: in Germania e Austria la benzina costa meno che in Italia, anche là guadagnano meno ? Perchè polemiche a tutti i costi (a proposito, la tua è una "e" di verbo o congiunzione o tastiera non italiana ?). Volevo semplicemente dire che anche in una nazione diversa dalla nostra gli aumenti ci sono praticamente negli stessi periodi, indipendentemente da accise e terremoti. Buona giornata.

Ritratto di FrancoTrier

FrancoTrier

Mar, 07/08/2012 - 13:21

Sara' la Merkel che ha suggerito a qualche politico italiano di aumentare la benzina.

Willy Mz

Mar, 07/08/2012 - 13:28

ma la benzina può andare a tre euro! allora tutta la gente rsparmierà sul pranzo/cena per andare in ferie o al lago. in macchina

blues188

Mar, 07/08/2012 - 13:48

I soldi di questi signori del petrolio non si portano in Paradiso. Però va anche detto che tanti italiani guidano come quando la benzina costava 800 cents. Schizzano come formula 1, frenano improvvisamente e poi li vedi al bar seduti a perdere il loro tempo a parlare di sport o a lamentarsi del prezzo eccessivo della benzina.

CONDOR

Mar, 07/08/2012 - 16:53

W LA BICI!!!! Io vado in bici da quando il gasolio ha passato 1,45 euro. o almeno uso la bici il più possibile. Solo per andare al lavoro faccio 25 km al giorno anche in dicembre...e abito in montagna al nord. Basta vestirsi bene, prenderla con calma, uscire 20 minuti prima al mattino e abituarsi un po'..dopo di che entro un paio di settimane non potrete più farne a meno. E non avete idea della goduria quando passo davanti al benzinaio eheh!

Ritratto di danizz

danizz

Mar, 07/08/2012 - 16:59

benzina a 1.50. l'italiano non si lamenta, fa il pieno e va in vacanza in macchina. benzina a 1,60 l'italiano è scontento, fa il pieno e va in vacanza in macchina. benzina a 1,70 l'italiano è arrabbiato, fa il pieno e va in vacanza in macchina. benzina a 1,80 l'italiano ce l'ha con il sistema e i petrolieri, magari anche con i politici, fa il pieno e va in vacanza in macchina. benzina a 1,90 l'italiano è incazzato nero si lamenta ed è depresso. fa comunque il pieno e va in vacanza. Nel frattempo l'italiano ha comprato pane, latte e verdura a prezzi che hanno subito rincari ancor maggiori rispetto alla benzina/litro. Eppure non se ne accorto perchè il prezzo non è esposto a caratteri cubitali su un totem in mezzo alla strada. se ne è accorta la moglie che fa la spesa tutti i giorni. ma l'italiano è impegnato a lamentarsi: di quanto costa il pieno per andare in vacanza

Ritratto di unLuca

unLuca

Mar, 07/08/2012 - 17:23

Grazie Professoooooooooooooooore.

gianni.g699

Mar, 07/08/2012 - 17:50

Solo di accise(TASSE DELLO STATO) l'attuale professorone le ha portate fino al 75 % del prezzo alla pompa !!! il resto se qualcuno sa fare due somme lo trae da solo !!! continuamo a tenerci tra i piedi il babbuino !!!

Ritratto di FrancoTrier

FrancoTrier

Mer, 08/08/2012 - 15:59

STUFO, ma qui in Germania e in Austria i cittadini pagano le tasse la IVA mica mandano le autorita' a vedere se le persone i negozi e i locali sono in regola con le tasse come da voi,quando ben li' una percentuale sono dei fuorilegge,cosa vorreste pagare meno benzina meno tasse e rubare l'IVA?Provate a comportarvi da onesti tutti e vedrete che pagherete meno tasse anche voi li.Avete dei governanti che fanno acqua.

Ritratto di danizz

danizz

Gio, 09/08/2012 - 13:21

Bravo FrancoTrier, ho avuto anche io la fortuna di vivere qualche mese in Germania, purtroppo la disonestà tipica dell'italiano viaggia parimenti con la presunzione complottistica nei suoi confronti