Bergamo, 1032 euro di multa alle mamme per aver spalmato marmellata

L'associazione di genitori aveva aiutato il chiosco del paese a rifocillare i piccoli dopo una marcia non competitiva. Ma un consigliere le ha denunciate

L'ennesimo caso di burocrazia folle: guai a spalmare marmellata sulle fette biscottate da dare ai bimbi durante un evento sportivo, nemmeno se c'è una sola persona preposta a farlo e un'orda di piccoli reclamanti cibo.

È quello che è successo a Lallio (Bergamo), dove - come riporta il Corriere - alcune mamme si sono viste comminare una multa da 1032 euro per non aver rispettato le normative sulla sicurezza alimentare.

Tutto inizia a settembre, quando un'associazione di genitori organizza una marcia non competitiva attorno al paese alle porte di Bergamo. Per rifocillare i piccoli con cibo e bevande durante l'evento, viene ingaggiato il chiosco del parco che ha già tutte le licenze. "Poi però quella mattina, quando abbiamo visto che la partecipazione era alta, ci siamo rimboccate le maniche e abbiamo iniziato anche noi mamme a spalmare marmellata sulle fette biscottate, soprattutto per i più piccoli, senza verificare che lo facesse solo la persona preposta", racconta al Corriere la presidente dell'associazione, "È stata solo una leggerezza, non avremmo mai immaginato quel che è accaduto dopo".

Ma, su segnalazione di un consigliere di minoranza, il Comune apre "un’indagine amministrativa" che si chiude a fine marzo con una salata multa da oltre mille euro. Multa che sarà pagata con i fondi raccolti da tutto il paese, mobilitatosi contro il consigliere. Che si difende: "Io ho segnalato qualcosa e qualcuno è stato multato, sono io ad aver sbagliato?", dice.

Mentre il sindaco aggiunge: "La manifestazione aveva tutte le autorizzazioni del caso ed è stata anche molto partecipata. L’unico difetto dei volontari, e lo dico ironicamente ma anche con amarezza, è che si danno un gran da fare. Dopodiché c’è un certo divario tra il buon senso e le norme. Il caso si è cristallizzato nel momento in cui in Comune è arrivata la segnalazione del consigliere di minoranza: gli uffici hanno dovuto accertare e agire, non potevano fare altrimenti".

Commenti

tonipier

Dom, 09/04/2017 - 12:16

" QUANTE SEGNALAZIONE NEGATIVE AL SISTEMA ARRAFFARE FA QUESTO CONSIGLIERE?" (IPOCRITA"

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 09/04/2017 - 12:26

Immagino che conoscano il "consigliere Comunale" al quale va dato sicuramente qualche consiglio.

brunicione

Dom, 09/04/2017 - 13:14

Allora è vero, LO SCEMO DEL PAESE esiste ed ha anche nome e cognome

bruco52

Dom, 09/04/2017 - 14:04

Alle prossime elezioni sapranno chi votare o non votare....la spia un consigliere dell'opposizione? direi piuttosto un diversamente intelligente, magari un grillino o comunque di sinistra....non c'è futuro con simili personaggi, sempre col ditino e il sopracciglio alzati, come a dire "sei imperfetto al contrario di me.."

Publio Sestio Baculo

Dom, 09/04/2017 - 14:22

Non vedo il nome del solerte consigliere, come mai ? Comunque, qualsiasi sia la sua appartenenza politica, costui passando davanti ad uno specchio dovrebbe sputargli sopra. Leggo che è solerte a chiarire il suo punto di vista (...Io ho segnalato qualcosa e qualcuno è stato multato, sono io ad aver sbagliato?...) ma non altrettanto nel reclamare la paternità di una simile geniale presa di posizione.

marcs

Dom, 09/04/2017 - 14:26

Perché non vedo scritto se la minoranza del comune di lallio e una lista civica vicino al Centrodestra o al centro Sinistra? Forse perché è la prima che ho detto ?

giosafat

Dom, 09/04/2017 - 14:52

C'è gente che invece di rimboccarsi le mani e aiutare chi si sta prodigando per gli altri preferisce 'consigliare'....e anche male a quanto vedo. Che la vergogna lo seppellisca.

btg.barbarigo

Dom, 09/04/2017 - 14:58

Il classico Pierino.

blackindustry

Dom, 09/04/2017 - 15:06

Chissa' a Bergamo invece tutti i kebabbari e le bancarelle di ambulanti di immigrati, tutte in regola sicuramente!!! Ovviamente se la prendono solo con gli italiani perche' se lo facessero con gli immigrati non ricaverebbero alcun denaro, e rimedierebbero botte. Stato codardo.

Luisigno

Dom, 09/04/2017 - 15:16

Signore non potete togliere il lavoro alle cooperative loro sanno a chi dare la marmellata.

istituto

Dom, 09/04/2017 - 15:52

Invece le RISORSE BOLDRINIANE diversamente colorate e che NON HANNO LA LICENZA DI COMMERCIO AMBULANTE ( e che te le rompono costantemente per strada con i loro elefanti,tartarughina,monili ecc che ti vorrebbero affibbiare) non vengono MAI DISTURBATE NÉ MULTATE. P.S. È FACILE immaginare di quale colore politico sia il consigliere che ha suggerito questa prodezza verso le mamme.

antipifferaio

Dom, 09/04/2017 - 16:13

Se fosse successo al sud il boccaccio della marmellata invece dei rifuti avrebbe trovato altra sede "comunale"....>().....

killkoms

Dom, 09/04/2017 - 16:35

voglio vedere chi voterà il consigliere di minoranza alle prossime elezioni!

massmil

Dom, 09/04/2017 - 16:49

Ma quel consigliere perché non svolge le sue indagini nei locali pubblici del suo Paese? o li non fa il pidocchioso perché ne trae dei benefici sotto forma di mangiate a sbaffo. E' vero la mamma degli imbecilli è sempre sempre incinta

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 09/04/2017 - 17:00

Ma quanti deficienti ci sono in questo paese ?

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 09/04/2017 - 17:55

Ovvero cosa si è "capaci" di fare, per UN MINUTO di VISIBILITA!!!! AMEN.

Fermantiport

Dom, 09/04/2017 - 17:58

La mamma degli imbecilli è sempre incinta.

moshe

Dom, 09/04/2017 - 20:43

L'idiozia non ha limiti ed in questo caso è riuscita a superare se stessa.

sparviero51

Dom, 09/04/2017 - 20:45

IO LO AVREI PRESO A SCHIAFFI A 2 A 2 FINCHÉ NON DIVENTAVANO DISPARI !!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 09/04/2017 - 20:50

Solo in Italia può succedere una cosa del genere.

Mefisto

Dom, 09/04/2017 - 20:59

E' uno scherzo ?

beale

Dom, 09/04/2017 - 22:43

le mamme dovevano prima menarle al consigliere e poi agli addetti all'ufficio. "non potevano fare diversamente?" la notizia del crimine? intanto Igor va a spasso per boschi.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 09/04/2017 - 23:52

Certo é che la stupiditá umana non ha limite.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 09/04/2017 - 23:55

Il consigliere di minoranza come si chiama ed a quale minoranza appartiene? Si puó sapere? Cosi, tanto per sputargli in un occhio !!! Tamarro !!!

Ritratto di bismark22

bismark22

Lun, 10/04/2017 - 07:54

Io di multa a queste mamme avrei dato 10.320 euro: guardate se per camminare, non correre per 6 km dei ragazzini hanno bisogno di essere inseguiti dalla mamma con le fette di marmellata se no muoiono di fame. È la femminilizzazione dell'Europa!

portuense

Lun, 10/04/2017 - 08:19

in una nazione dove l'abusivismo impera succede anche questo, fra niente se mezz'italia non indossa il casco o le cinture, fa niente se moltissimi non pagano il biglietto sui mezzi pubblici,

patrenius

Lun, 10/04/2017 - 08:21

Mi pare giusto: mafia,drangheta e camorra debellate. Corruzione, evasione, cialtroni in parlamento, invasione di africani, pirati della strada sono un lontano ricordo. Quindi finalmente si può mettere ordine.

Martinico

Lun, 10/04/2017 - 08:30

Vi sono molte forme di rapine. Vi sono persone che celandosi dietro una carica, una giacca ed una cravatta, fanno più danni di Ivan il Russo.

routier

Lun, 10/04/2017 - 08:47

Se codesto Consigliere vuole trovare irregolarità commerciali non ha che da scegliere. Ogni mercatino rionale d'Italia ha il "piacere" di ospitare venditori negro/magrebini che, in barba a qualsivoglia regolamento, stendono su suolo pubblico la loro mercanzia (regolarmente fasulla) con la silente complicità di coloro che dovrebbero controllare.

federgian

Lun, 10/04/2017 - 09:00

Quoto: per un minuto di visibilità il frustrato ucciderebbe la mamma. Però i media, se vogliono avere una funzione sociale, oltre ai contributi statali per l'editoria, dovrebbero fare i nomi di questi "frustrati"

Giorgio Colomba

Lun, 10/04/2017 - 10:20

Il consigliere avrebbe urgente bisogno di un buon consiglio o di un buon medico.