Bergoglio su Ratzinger: "Resta un maestro e un amico"

Bergoglio torna a parlare del Papa Emerito durante il conferimento del Premio Ratinger: "Benedetto XVI è un maestro e un amico..."

Benedetto XVI saluta Francesco durante il concistoro del 22 febbraio

Papa Bergoglio è tornato a parlare di Joseph Ratzinger. Durante il conferimento del premio dedicato a Benedetto XVI, Francesco ha voluto ribadire che il Papa Emerito: "...continua a essere un maestro e un interlocutore amico per tutti coloro che esercitano il dono della ragione per rispondere alla vocazione umana della ricerca della verità". Francesco - durante la celebrazione tenutasi in Aula Clementina - ha voluto ripercorrere il pontificato del suo predecessore, specie sottolineando come la scelta del motto di Benedetto - "Collaboratori della verità" - sia tuttora in grado di rappresentare la sintesi del ministero papale e dell'opera del Papa tedesco. "Questo motto - ha dichiarato il Papa - "campeggia sui diplomi dei Premi che ho consegnato, per significare che anche i premiati hanno dedicato la loro vita all’altissima missione di servire la verità, alla diaconia della verità". Bergoglio, poi, si è rallegrato del fatto che tra i vincitori del premio ci fossero anche persone di fede luterana, confessione "con la quale quest’anno abbiamo vissuto momenti particolarmente importanti di incontro e di cammino comune".

Tre personalità hanno ricevuto questa mattina il Premio Ratzinger:il teologo luterano tedesco Theodor Dieter, il teologo e sacerdote cattolico tedesco Karl-Heinz Menke e il compositore musicale estone Arvo Pärt. Il Papa - come si legge sul sito della Fondazione Ratzinger - ha voluto dedicare al Papa Emerito "un pensiero affettuoso e intenso", nel ricordare che "la sua preghiera e la sua presenza discreta e incoraggiante ci accompagnano nel cammino comune; la sua opera e il suo magistero continuano a essere un’eredità viva e preziosa per la Chiesa e per il nostro servizio". Il tanto chiacchierato dualismo tra i due Papi - specie mediaticamente - tende sempre di più a sgonfiarsi. Solo qualche settimana fa - inoltre - la sorella di Papa Francesco ha svelato come Benedetto XVI avesse invitato Bergoglio ad accettare il ministero papale nel caso in cui fosse stato eletto nel conclave del 2013, l'assise che poi lo realmente posto l'argentino al vertice della Chiesa cattolica.

Commenti

Vigar

Sab, 18/11/2017 - 16:21

Ipocrita!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 18/11/2017 - 16:29

si confessera'??