Bimbo muore dopo 3 giorni di agonia. Ipotesi leucemia fulminante

E' accaduto nel pavese. I genitori hanno chiamato il 118 ma ormai era troppo tardi

A Mortara (Pavia) un bimbo di 2 anni da alcuni giorni lamentava febbre alta e convulsioni. Inizialmente i suoi genitori pensavano ad una banale seppur violenta forma di influenza e lo hanno curato in casa, ma quando lunedì sera il figlioletto ha perso i sensi hanno deciso di chiamare il 118. Portato in tutta fretta al pronto soccorso del policlinico San Matteo di Pavia in condizioni disperate, ai medici non è rimasto altro da fare che constatare il decesso del loro piccolo paziente dopo altri inutili tentativi di rianimazione.

Viste le circostanze del decesso la procura di Pavia ha deciso di aprire un'inchiesta per tentare di capire le esatte dinamiche della vicenda, disponendo anche un'autopsia sul corpo del bimbo. L'ipotesi più attendibile sembra essere al momento quella di una forma di leucemia fulminante, considerando anche che sin dai primi accertamenti i carabinieri non hanno riscontrato alcun segno di violenza sul corpicino. La parola finale di questa vicenda a questo punto spetterà all'esame autoptico che sarà svolto all'istituto di medicina legale dell'università di Pavia.