Da masseria a resort di lusso. E l'ex pm finisce sotto processo

Da poco il magistrato era diventato giudice della Corte d'Appello di Roma

Era una masseria a San Felice di Bisceglie (nella provincia che riunisce Barletta, Andria e Trani, la Bat), tipica costruzione delle campagne pugliesi, ma decisero di farne un resort cavalcando l'onda del boom di turisti in Puglia.

Così sette persone sono finite alla sbarra per lottizzazione abusiva e violazione del codice dei Beni culturali e del paesaggio. Strano siano state violate le norme dei codici, perché tra i sette a processo c'è anche un ex pubblico ministero del Tribunale di Trani, Antonio Savasta.

La costruzione di lusso secondo i titolari dell'inchiesta, non avrebbe avuto nessuna autorizzazione.
La prima udienza del processo è in programma il prossimo 6 luglio al tribunale di Lecce, competente per territorio. Compariranno dinnanzi ai giudici proprio l’ex pm di Trani Savasta, da poco diventato giudice alla Corte di Appello di Roma, i suoi due fratelli Francesco Paolo ed Emilia Maria, i proprietari della masseria in questione, Angelo Sanseverino e Antonio Recchia, Giacomo Losapio, dirigente dell’ufficio tecnico del Comune di Bisceglie, e Giovanni Misino, responsabile del procedimento per il rilascio del permesso di costruire e del certificato di agibilità.

Secondo l'accusa, non solo il resort sarebbe stato costruito senza permessi e con la complicità dei due funzionari pubblici, ma persino un'area verde limitrofa sarebbe stata spianata per farne un parcheggio.

A denunciare il tutto un imprenditore ex socio del giudice ora alla sbarra.

Commenti

tonipier

Mar, 28/02/2017 - 18:10

"QUANTI EX DOVREBBERO FINIRE SOTTO PROCESSO?"Una marea incredibile, se si pensa al collegamento di questi con grossi studi legali, dove, si scelgono loro il Pm. a loro piacimento al momento giusto.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 28/02/2017 - 18:57

Barletta, Andria e Trani, ed il tribunale competente è a Lecce!!! Ecco come sono capaci di COMPLICARE le cose semplici quelli dell'apposito ufficio che "lavora" 25 ore al giorno in Italia!!! AMEN e IO PAGOOOO!!!

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Mer, 01/03/2017 - 07:45

non c'è da preoccuparsi, i magistrati sono tutti buoni ed efficienti, il sistema è perfetto ed oliato .... trattasi solo della SOLITA scheggia impazzita

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Gio, 02/03/2017 - 07:30

ora lo puniranno severamente ... trasferimento a Taranto con ovviamente indennità per il trasporto masserizie ed indennizzo per nuova sede