Blitz degli "ispettori" Schegen al confine italo francese di Ventimiglia

Otto membri, provenienti da varie nazioni (tra cui Romania, Portogallo, Spagna e Lituania), hanno visitato gli uffici della frontiera di Ponte San Luigi, per parlare con la polizia Italia, ma anche con quella francese di Mentone

Un blitz è stato effettuato ieri, al confine italo francese di Ventimiglia, in provincia di Imperia, dagli “ispettori” della Commissione di Valutazione del Trattato Schengen, l’organo dipendente dalla Commissione Europea, che ha il compito di verificare il rispetto della normativa Schengen nelle frontiere europee.

Otto membri, provenienti da varie nazioni (tra cui Romania, Portogallo, Spagna e Lituania), hanno visitato gli uffici della frontiera di Ponte San Luigi, per parlare con la polizia Italia, ma anche con quella francese di Mentone. I valutatori, così vengono chiamati, hanno chiesto informazioni riguardanti i controlli al confine, le riammissioni e i respingimenti alla frontiera. Una verifica che è durata dalle 9 circa del mattino, alle 16.30.

Nel corso della giornata, da parte italiana, è stato ascoltato il dirigente della polizia di frontiera di Ventimiglia, Martino Santacroce, il quale ha ribadito che i controlli eseguiti alla frontiera non sono mai sistematici e che oltre alla circolazione delle persone, riguardano anche la pubblica sicurezza e l’antiterrorismo. Oggi gli stessi commissari hanno effettuato un’analoga verifica sul versante di Bardonecchia-Monginevro, in provincia di Torino.

Commenti

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 12/09/2018 - 15:42

presto , a Ventimiglia, verranno inviati gli ispettori ONU per vedere perche ai poveri migranti, l' italia noin riconosca il diritto ad alloggi in alberghi a quattro stelle e prazi in ristoranti onorati da tre forchette dalla guida Michelin: mi sto chiedendo come mai nessun esponente della grande famiglia Addams (lurch martin addams king o mano renz addams, non sia ancora intervenuto con la loro Kienge von Primat per pretendere l' assistenza dovuta e richiesta dall' ONU per questi migranti gentiluomini in attesa di visto di ingresso in francia!

manson

Mer, 12/09/2018 - 15:53

GIUSTAMENTE I SERVI DI SOROS VERIFICANO CHE FECCIA IMPESTATA E POTENZIALI TERRORISTI ISLAMICI SIANO LIBERI DI ANDARE DOVE VOGLIONO.

mariod6

Mer, 12/09/2018 - 16:41

Vadano a chiedere ai francesi cosa fanno con i clandestini che cercano di andare in Francia, e poi riferiscano anche alla pasionaria dell'ONU e alla nostra (si fà per dire..!!) Kyenge. E queste oche si permettono di chiamare noi razzisti.!!!

seccatissimo

Mer, 12/09/2018 - 19:01

Correggetemi se sbaglio, ma a me risulta che la libera circolazione "Schengen", sia valida solo per le persone comunitarie e non per altri!!!!!

killkoms

Mer, 12/09/2018 - 19:08

dovrebbero chiedere ai gendarmi francesi che respingono i migranti a manganellate!