La bocciano all'esame di guida: pestata dal marito tunisino

L'uomo è stato arrestato per percosse dopo aver picchiato a sangue la moglie che non aveva superato l'esame pratico per la patente

Non ha superato l'esame pratico per conseguire la patente di guida e per questo è stata picchiata a sangue dal marito, un 40enne di origine tunisina.

È l'assurda storia di una coppia di Roè Volciano (Brescia) raccontata dai giornali locali. L'uomo, con regolare permesso di soggiorno e senza precedenti giudiziari, ha accompagnato la 25enne all'esame e ha atteso l'esito. Ma alla notizia della disfatta ha iniziato a prenderla a pugni e schiaffi, prima in strada e poi a casa, dove la donna è riuscita a chiedere aiuto ai vicini.

I carabinieri giunti sul posto hanno quindi arrestato l'uomo e lo hanno portato nel carcere di Canton Mombello a Brescia, prima che fosse processato per direttissima per lesioni e percosse. La donna ha raccontato inoltre continue vessazioni da parte del tunisino, tra cui un'occasione in cui era stata persino cosparsa di benzina e minacciata di essere bruciata viva.

Commenti

macommmestiamo

Mar, 26/07/2016 - 18:19

ti sta bene.. cosi' impari a sposare una bestia

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 26/07/2016 - 18:22

noi non capiamo perche' non siamo in grado di integrarci nella profonda cultura tunisina.