Bollette elettriche, ​allarme sul conguaglio

Cna: "Oltre un quarto delle bollette ricevute da micro e piccole imprese non rispecchia la reale situazione dei consumi"

"Stime e conguagli sulle bollette elettriche stanno mettendo in difficoltà molte imprese. Arrivando a comprometterne, nei casi più gravi, la stessa attività". La Cna ha deciso di scendere in campo per porre fine a questo disservizio. Secondo l'Osservatorio sull'energia della Cna, "oltre un quarto delle bollette ricevute da micro e piccole imprese non rispecchia la reale situazione dei consumi".

Nel dettaglio, il 19,9% delle bollette, sottolinea la Cna, "è relativo a un conguaglio, vale a dire che può riguardare anche consumi di cinque anni prima, in quanto la legge concede all'operatore elettrico fino a un lustro di tempo per la contabilizzazione. Nel 6,1% dei casi il consumo è solo stimato. I problemi emergono soprattutto quando l'impresa non si trova di fronte un operatore integrato (distributore e venditore insieme). Nel mercato regolato dall'Autorità per l'Energia, infatti, dove il soggetto che fornisce l'elettricità è lo stesso distributore, la quota di bollette emesse sui consumi effettivi sale all'86,6%".

La Cna chiede che "la pratica dei conguagli e delle stime finisca. Le imprese non possono vivere nell'incertezza. I nuovi strumenti di misurazione dei consumi, contatori sempre più sofisticati, possono, e devono, evitarlo. Sollecita, inoltre, l'Autorità per l'Energia a realizzare in tempi brevissimi il Sistema informativo integrato, che potrebbe risolvere definitivamente il problema. Nel frattempo, è necessario ridurre a non più di due anni la prescrizione e permettere una congrua rateizzazione delle maxi-bollette".

Commenti

euge50

Mer, 09/03/2016 - 14:55

Anni addietro mi è stato installato il contatore elettronico. Sono più di 2 anni che non è leggibile e mi continuano a farmi pagare acconti sempre più al rialzo. Ho già fatto 5 chiamate perchè mi vengano a sostituito. L'ultima volta 20 gg addietro. Ho chiamato, avvisato che la telefonata è registrata e che se entro 30 gg non si presentano, presento io presso ai CC denuncia per truffa e furto. Tranquilli che lo faccio.