Bollette: da luglio aumenta il prezzo della luce, giù il gas

L'Authority dell'Energia ha comunicato che nel terzo trimestre la luce aumenterà del 2,8 per cento, mentre il gas scenderà del 2,7 per cento

Bollette più care per l'elettricità, meno care per il gas. L'Authority dell'Energia ha comunicato che nel terzo trimestre del 2017, per la famiglia tipo, aumenterà la bolletta dell'elettricità, mentre calerà quella del gas. Inoltre, dal primo luglio la bolletta della luce registrerà una variazione del +2,8%, mentre per il gas la diminuzione sarà del -2,9%.

È quanto prevede l'aggiornamento delle condizioni economiche di riferimento per le famiglie e i piccoli consumatori in tutela per il terzo trimestre 2017. Entrambe le variazioni - spiega una nota - sono principalmente legate all'atteso andamento dei prezzi nei mercati all'ingrosso nel prossimo trimestre, influenzati dalla stagionalità del periodo.

In particolare, l'andamento dell'elettricità è legato a prezzi nel mercato nazionale all'ingrosso previsti in rialzo nel prossimo trimestre, derivanti dagli attesi alti consumi collegati alla stagionalità del caldo periodo estivo, già manifestatisi nel mese di giugno particolarmente torrido e con scarsa idraulicità cumulata dal passato inverno.

Per il gas invece la stagione di bassi consumi a livello europeo e nazionale implica - come previsto - una riduzione dei prezzi nei mercati all'ingrosso continentali.

Nel dettaglio, la spesa media per la famiglia tipo nell'anno scorrevole sarà di 512,52 euro, con un aumento di circa 9 euro rispetto all'anno prima. Nello stesso periodo, invece, la spesa per la bolletta del gas sarà di circa 1029 euro, corrispondente a un rismparmio di circa 40 euro all'anno.

In base a quanto spiegato dall'Autorità Energia nel suo rapporto, l’incremento per l’energia elettrica per la famiglia tipo è determinato dall’aumento dei costi di approvvigionamento della ‘materia energia’, che porta al +2,8% della variazione complessiva della spesa per il cliente tipo.

Per quanto riguarda il calo del gas, è determinato principalmente dalla decisa contrazione della componente relativa ai costi di approvvigionamento (-4% sulla spesa per il cliente tipo).

Un anno fa, in occasione del terzo trimestre del 2016, l'Autorità dell'Energia annunciò un aumento generalizzato delle bollette, sia dell'elettricità che del gas.

Commenti
Ritratto di cape code

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 28/06/2017 - 21:12

con la sinistra tutto sale! bellissimo il vostro tanto amato partito democratico! ma annate aff.....

manfredog

Mer, 28/06/2017 - 21:38

..'Aumenta la luce, giù il gas'..!! Bene, così sarà meno dispendioso suicidarsi col metano.. mg.

beale

Mer, 28/06/2017 - 23:50

nonostante l'estate ed il fotovoltaico? è tutto una presa per i fondelli.

umbe65it

Gio, 29/06/2017 - 00:57

BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA

umbe65it

Gio, 29/06/2017 - 01:03

BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA, e la così detta autority, e bisogna che ancora mi spieghino cosa abbia di autorevole, continua a blaterare mentre perdura la TRUFFA LEGALIZZATA della divisione tra costi di rete, costi energia e costi di gestione. Ho giusto ricevuto in questi giorni una bolletta in cui il costo per KW è di circa 3 €.

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 29/06/2017 - 07:21

Che tempismo ! In estate meno riscaldamento, meno gas consumato; in estate più condizionamento, più energia elettrica consumata. Se mi sorgesse il dubbio di una manovra di AGGIOTAGGIO qualcuno sarebbe in grado di sbugiardarmi ? I vari "garanti", la magistratura non hanno alcunché da eccepire ?

Albius50

Gio, 29/06/2017 - 08:48

E LA RAPPRESENTAZIONE DI UN ITALIA MAFIOSA (il petrolio non ha subito aumenti): in ESTATE aumenta la luce x l'uso dei CONDIZIONATORI in INVERNO aumenta il METANO perché devi scaldarti; dietro UN GOVERNO INCAPACE che ci rapina ogni momento.

Ritratto di marione1944

marione1944

Gio, 29/06/2017 - 10:45

... sono principalmente legate all'attesa dell'andamento dei prezzi ... ma chi vogliono prendere per i fondelli? Sappiamo tutti che in questo periodo il riscaldamento è chiuso e i condizionatori aperti. Si consuma meno gas e più luce e da qui il calo del prezzo del gas e l'aumento del prezzo della luce. Buffoni ladri.