Bologna, 14enni aggrediti e rapinati da gang di adolescenti stranieri

I tre malviventi, due dei quali con precedenti alle spalle nonostante la giovane età, sono stati fermati e denunciati per rapina impropria in concorso

Aggressione con rapina da parte di 3 adolescenti stranieri, avvenuta al Parco dei Cedri, nella periferia di Bologna.

La baby gang era composta da 15enni, tutti identificati e denunciati. Si tratta di un marocchino, un albanese ed un moldavo, questi ultimi, tra l’altro, già con precedenti alle spalle nonostante la giovane età.

I malviventi si sono appostati nei pressi dell’uscita di un sottopassaggio collocato lungo la pista ciclabile di via Dozza, ed hanno aggredito tre ragazzi più piccoli con l’intento di derubarli. Dapprima la richiesta poco amichevole di provare la bici di uno di questi ultimi, a cui sono stati assestati due sonori ceffoni per convincerlo a cedere. Dopo aver sottratto lo zaino ad una delle vittime, i 15enni si sono impossessati di un portafogli contenente 10 euro e poi hanno preso un cellulare, restituito poco prima di allontanarsi.

Ancora scosso per l’accaduto, uno dei tre ragazzini derubati ha contattato le forze dell’ordine per segnalare il furto e l’aggressione subita. Intorno alle 17:40 sono sopraggiunti nel parco degli agenti di polizia, che hanno raccolto la deposizione delle vittime e poi individuato il gruppetto di malviventi, non troppo distante. I tre 15enni sono stati trasportati sulla volante in questura e poi denunciati per rapina impropria in concorso, prima di essere riaffidati alle proprie famiglie.

Commenti
Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Ven, 05/10/2018 - 09:52

Rivolto ...alle famiglie dei bambini agrediti; "cosa aspettattate ! Andate a pagare una visita hai farabutti & famiglie " (si faceva cosi una volta) stop

buri

Ven, 05/10/2018 - 11:38

belle risorse, si manifestano già in minore età, che ne pensa la Signora Boldrini?