Bologna, impiantata protesi realizzata con la stampante in 3D

L'intervento è stato eseguito lo scorso 8 maggio all'Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna

Una protesi in titanio realizzata con la stampante in 3D è stata impiantata nel corpo di una giovane donna colpita da un tumore alle cellule giganti dello sterno. L'intervento, per la prima volta in Italia, è stato eseguito lo scorso 8 maggio all'Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna da Michele Rocca, responsabile della Chirurgia toracica muscolo-scheletrica del Rizzoli, e dalla sua collaboratrice Mariacristina Salone, con l'équipe di sala operatoria composta dall'anestesista Andrea Tognù e dagli infermieri di sala Franca Giovannelli, Piero Bacchin e Maria Zambrano.

La tipologia di tumore che ha colpito la giovane paziente 27enne è rarissimo. Al Rizzoli, centro di riferimento nazionale e internazionale per l'ortopedia oncologica, è il primo caso e nalla letteratura internazionale sono solo nove casi in tutto.

Prima dell'intervento, il tumore è stato trattato dagli oncologi del Rizzoli con un anticorpo monoclonale in grado di delimitarlo, creando una sorta di guscio per permettere l'aasportazione completa senza contaminazione del campo operatorio.

La protesi in titanio è stata realizzata su misura, cosa che ha consentito di ricostruire l'esatta morfologia dello sterno della paziente in modo da poter inserire l'impianto nel torace con una precisione millimetrica.

Insieme alla protesi in titanio a stretto contatto con cuore e polmoni sono state impiantate una fascia tendinea proveniente dalla Banca del tessuto muscolo-scheletrico del Rizzoli, che conserva e distribuisce oltre il 50% del tessuto da donatore usato in tutta Italia, e anche una protesi di sintesi.

"La paziente è tornata alla vita normale - hanno comunicato dall'ospedale - e a quasi 5 mesi dall'intervento i controlli periodici a cui è sottoposta al Rizzoli rilevano un'ottima integrazione della protesi nei tessuti della giovane".

Commenti

blues188

Sab, 22/09/2018 - 11:11

Come sempre il Nord lavora seriamente, offrendo possibilità insperate. Il sud segue distaccato di diverse lunghezze.